Skip to content

Al Lorena si diventa tecnici chimici e biotecnologici

Il Tecnico per le Biotecnologie Sanitarie si rivolge a chi è interessato alle discipline scientifiche, alla ricerca e alle nuove tecnologie
Alunni durante le ore di laboratorio

LO SPECIALE LEOPOLDO DI LORENA

GROSSETO. L’ISIS Leopoldo II di Lorena offre una vasta scelta di percorsi formativi che spaziano dalla formazione professionale sino a quella tecnica dando la possibilità agli alunni di avere una formazione completa sia per affacciarsi direttamente sul mondo del lavoro sia per chi voglia continuare gli studi universitari.

L’indirizzo tecnico per le biotecnologie sanitarie

Il Tecnico per le Biotecnologie Sanitario si rivolge a chi è interessato alle discipline scientifiche, alla ricerca e alle nuove tecnologie.

Il percorso formativostudente al microscopio

Il corso verte su una  solida formazione scientifica che nel triennio si orienta verso le discipline sanitarie e le biotecnologie moderne. Si tratta pertanto di una scuola moderna e dinamica che assicura gli apprendimenti attraverso una costante e accurata attività di laboratorio dove gli alunni imparano tecniche all’avanguardia.

Grazie al Centro Ricerche CRISBA, presso il nostro Istituto, gli studenti prendono parte in prima persona a sperimentazioni di alto livello scientifico, svolte in collaborazione con numerose Università italiane, lavorando al fianco di colleghi più grandi, ex-diplomati della scuola, oggi studenti universitari, che effettuano tesi di laurea e di dottorato presso il Centro Ricerche.

La teoria messa in pratica

Il percorso formativo Assicura gli apprendimenti attraverso una costante e accurata attività di laboratorio dove gli alunni imparano tecniche all’avanguardia come la PCR, l’elettroforesi su gel, l’analisi spettrofotometrica o la riproduzione di modellini anatomici e chimici con la stampante 3D.

Le rilevanti competenze sulle tecniche microbiologiche e sulle analisi strumentali, che già è possibile acquisire nelle ore curricolari della mattina, vengono potenziate grazie a corsi extracurricolari anche con rilascio di attestato (Primo soccorso, Sicurezza, HACCP e certificazioni linguistiche), a stages ed esperienze svolte presso laboratori di analisi cliniche e di analisi sul controllo igienico sanitario di aziende private e pubbliche (PCTO, percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento).

Studente durante le ore di laboratorio

E dopo il diploma cosa posso fare?

A completamento del corso le opportunità per il futuro sono sia l’inserimento diretto nel mondo del lavoro in laboratori di analisi strumentali chimico-cliniche, di industrie farmaceutiche e di controllo sugli alimenti, sia la possibilità di intraprendere tutti gli studi universitari con particolare riferimento al campo medico-sanitario, farmaceutico e biotecnologico.

Si ricorda che, nelle giornate di scuola aperta, è necessario fissare un’appuntamento tramite i canali telefonici o telematici sotto indicati e gli accompagnatori degli studenti di tutti gli indirizzi dovranno essere in possesso del Green Pass.

OPEN DAY: 19 gennaio 2022, dalle ore 15.00 alle ore 17.00

 

LEGGI ANCHE: 

La scuola che prepara allo sviluppo agricolo | MaremmaOggi

Al Lorena prima studi poi entri subito al lavoro | MaremmaOggi

Diventare estetista è facile: basta iscriversi al Lorena | MaremmaOggi

Al Lorena come essere al grand hotel | MaremmaOggi

Leopoldo di Lorena, la scuola che promuove il territorio | MaremmaOggi

Le giornate aperte dell’istituto Leopoldo II di Lorena | MaremmaOggi

 

ISIS Leopoldo II di Lorena

Via de Barberi, 58100 Grosseto GR

0564484821

gris00600c@istruzione.it


Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati