Skip to content

Tutto lo stadio in piedi per Gigi – Il video

Il presidente del Grosseto ha consegnato la fascia di capitan Ciolli alla famiglia di Luigi Ambrosio
Mario e Simone Ceri, consegnano la fascia ai familiari di Luigi Ambrosio
da sinistra Mario e Simone Ceri, i familiari di Luigi Ambrosio ©Noemy Lettieri – Us Grosseto 1912

GROSSETO. Un lungo interminabile applauso e tutto lo stadio in piedi per salutare Luigi Ambrosio, tra lacrime e commozione. Così i tifosi e la città, oggi, 25 settembre, allo Zecchini di Grosseto, hanno salutato ancora una volta il loro Gigi, a una settimana esatta dal funerale più partecipato che si ricordi.

La famiglia – la mamma, Elena Annunziata, il babbo, Pasquale Ambrosio, la sorella Michela – hanno ricevuto dal presidente del Grosseto, Mario Ceri, insieme al nipote Simone, vicepresidente, la fascia che il capitano della squadra, Andrea Ciolli, ha indossato domenica 19 settembre nella partita contro la Carrarese, in trasferta nella città del marmo. Sopra il volto sorridente di Luigi Ambrosio, lo stemma del Grifone e la scritta “Mai stato in Serie A, Gigi sarai sempre qua”.

Subito dopo circa 50 secondi di silenzio. È mancato solo il tempo per la musica, la canzone “Hunger Strike” dei Temple of the dog, che un amico aveva scelto per questo momento. Poi il fischio di inizio, the show must go on.

Sempre aggiornato con MaremmaOggi – Iscriviti al canale Telegram

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati