Skip to content

Il cielo, il mare, il panorama e… i rifiuti

Al lato della strada quattro gomme, servizi igienici, calcinacci, ferro, pezzi di plastica. E davanti all’isola Rossa la stessa situazione
I rifiuti sulla Panoramica

MONTE ARGENTARIO. Il cielo, il mare, il panorama e… i rifiuti. Questo potrebbe essere un perfetto slogan turistico, per le condizioni in cui è ridotta la Panoramica, quella strada meravigliosa che si arrampica su per Monte Argentario e ti fa scoprire le cale più belle, ammirare laggiù il Giglio, poi, in cima, anche Giannutri.

Il problema è che è una strada che si presta bene anche ai delinquenti, perché solo così si possono chiamare, che usano l’oscurità per rovesciare ovunque i propri rifiuti ingombranti, che non sanno dove mettere.

Magari vengono anche da fuori, visto quanto è comodo il buio di una delle strade più affascinanti della Maremma. La discarica abusiva è all’altezza di Calamoresca.

Poco ha colpe l’Amministrazione, va detto, che ha anche un servizio gratuito di raccolta degli ingombranti, che possono essere conferiti nell’area di stoccaggio “Isola ecologica” in via del Campone o chiamando il numero verde 800 12 74 84. Ma, evidentemente, gettarli al lato della strada dà qualche emozione in più.

Rifiuti gettati a bordo strada nella notte del primo dell’anno

A segnalare questo scempio è Fabrizio Palombo, direttore tecnico di PortArgentario.

«Una cosa vergognosa, io vivo a Cala Grande, la Panoramica la faccio tutti i giorni. È molto abbandonata a se stessa, la Provincia forse non ha i soldi. Perché è la strada più frequentata dell’Argentario, è bellissima. Da lì si vedono Argentarola e Giglio. Ieri, 1° gennaio, non c’era nulla, a parte i cassonetti semiabbandonati. C’era di tutto, comprese quattro gomme finite di una macchina. E poi mi chiedo perché i sacchetti non li buttino dentro ai cassonetti, visto che ci sono».

Ci sono anche servizi igienici abbandonati, resti di fuochi d’artificio, calcinacci: «Se penso che dovrebbe essere la nostra Galleria degli Uffizi, mi viene da piangere. Dovrebbe essere il nostro biglietto da visita e la teniamo così. Poi ci sono tantissimi cinghiali, come trovano qualcosa la aprono, la portano ovunque».

Rifiuti anche di fronte all’isola Rossa

In località La Maddalena, sempre sulla Panoramica, ecco qualcosa di simile. Hanno lasciato di tutto, dai calcinacci, pezzi di ferro, plastica, il resto di una tettoia. E sono lì da giorni.

I rifiuti sulla Panoramica in località La Maddalena
I rifiuti sulla Panoramica in località La Maddalena

 

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati