Skip to content

Al Liceo Rosmini alla scoperta del viaggio con i puzzle 

Serena Vincenti dona al liceo Rosmini di Grosseto degli enormi quadri a puzzle raffiguranti molte città importanti
Serena Vincenti davanti a uno dei puzzle

LO SPECIALE DEL LICEO A.ROSMINI

GROSSETO.  Al Liceo Rosmini nella sede della Cittadella, oggi, lunedì 20, sono stati inaugurati gli stupendi quadri composti da puzzle, il più grande è composto da 42.000 pezzi, donato da un’ex-alunna del Liceo Rosmini, Serena Vincenti.

Per ben 4 anni Serena ha lavorato alla creazione di questo enorme puzzle, raffigurante le più importanti attrazioni del panorama artistico e culturale internazionale.

Serena Vincenti con la preside Gloria Lamioni

L’inaugurazione dei quadri – il puzzle è stato suddiviso in 6 sezioni – è avvenuta alla presenza della dirigente, professoressa Gloria Lamioni, dell’autrice del lavoro Serena, della professoressa Sonia Gallo di storia dell’arte, della professoressa Lucia Perfetti, responsabile della sede Cittadella e del professor Fabio Cicaloni, responsabile del liceo linguistico. Con loro si sono presentati anche alcuni studenti del Liceo linguistico in rappresentanza delle lingue studiate, ovvero inglese, francese, spagnolo, tedesco e cinese, che hanno descritto i monumenti significativi delle varie capitali del mondo in lingua straniera.

Uno dei mosaici

Il tema rappresentato è quello del viaggio – afferma la dirigente Lamioni – di cui si possono dare tante definizioni: il sublime piacere della conoscenza, la scoperta di originali contesti nuovi e inesplorati, l’incontro di culture, l’esperienza di emozioni irripetibili. Questi alcuni dei motivi che spingono i nostri studenti  a iscriversi al linguistico e a proseguire il percorso con entusiasmo e spirito d’avventura.

A presentare i monumenti dei vari paesi si sono avvicendati:  Margherita Magara (tedesco – 5ª E), Caterina Milozzi e Marta Fabbrucci (inglese – 4ª F), Federica  Tinti e Matilde Guerrini (francese – 5ª D), Silvia Giovacchini e Marina Parfenie (cinese – 5ª G), Gaia Radaelli e Martina Menicucci (spagnolo – 5ª M).

LogoLEGGI ANCHE: Quale scuola fa per te? I percorsi del liceo Rosmini

LogoLEGGI ANCHE: Liceo Rosmini, quando la tradizione diventa innovazione

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati