Skip to content

Follonica si fa bella per la stagione, tutti gli interventi

Dopo i 5 milioni per Senzuno, altri 615mila euro per le rotonde, le pavimentazioni, il verde pubblico e gli arredi
Due delle tre rotatorie che saranno riqualificate

FOLLONICA. Dopo i 5 milioni di euro per dare un volto nuovo a Senzuno, arrivano investimenti per oltre 600mila euro a Follonica. Una sorta di piano del decoro, spiega il sindaco Andrea Benini.

Il piano, messo a punto dal vicesindaco Andrea Pecorini e dagli uffici tecnici, comprende lavori che sono già in fase di esecuzione, come gli interventi alle vie del centro o al verde cittadino, e lavori che partiranno nelle prossime settimane, come quelli sulle rotatorie di accesso alla città, la riqualificazione dei parchi e delle pinete e l’installazione di nuovi oggetti di arredo urbano.

Follonica più verde, curata e accogliente

«Abbiamo pensato ad un piano che riguarda sia il verde, che verrà completamente rivisto, sia gli arredi – spiegano il sindaco Andrea Benini e il vicesindaco Andrea Pecorini – Con questi interventi vogliamo rendere Follonica una città più verde, curata e accogliente, sia per i residenti che per i turisti».

«A causa dell’emergenza sanitaria stiamo di nuovo vivendo un periodo di restrizioni ma l’obiettivo è arrivare all’estate con una città pronta a ripartite al massimo delle sue potenzialità. I lavori, alcuni in fase di esecuzioni altri ancora da iniziare, saranno oggetto di manutenzioni nel corso degli anni, per dare continuità agli interventi. Si tratta di interventi diffusi, che riguardano molte zone della città, dal lungomare al centro, fino alle vie di accesso principali».

100 mila euro per le rotatorie di accesso

Per quanto riguarda le rotatorie di accesso alla città, è prevista una spesa di circa 100 mila euro. La volontà dell’Amministrazione è quella di valorizzare i punti di accesso al centro abitato, che sono rappresentati dalle tre rotatorie che si trovano all’incrocio tra la strada provinciale e le tre vie cittadine: Massetana, Leopardi ed Eolie. Ad occuparsi dell’intervento sarà la Savet, la ditta che si è aggiudicata l’appalto per la gestione e la manutenzione del verde cittadino per quattro anni.

Attualmente quelle rotatorie sono in carico alla Provincia di Grosseto che si occupa della loro gestione e manutenzione sotto il profilo della sicurezza e della funzionalità stradale, e, di fatto, sono degli spazi incolti. La loro posizione, però, risulta strategica, tanto che esse rappresentano delle porte di accesso alla città.

Per questo motivo l’Amministrazione comunale ha deciso di rivederne l’allestimento. Per rendere quegli spazi più belli verranno inserite delle essenze vegetali autoctone che sono state scelte, oltre che per caratteristiche ornamentali ed evocative, per le dimensioni modeste. Saranno poi inseriti degli elementi decorativi in acciaio bronzato e sarà apposto il nome della città all’interno della composizione. A completare il tutto non mancherà un sistema di illuminazione ad hoc.

143 mila euro per il verde

Per la riqualificazione delle fioriere, delle aiuole e per le nuove alberature (un centinaio) è prevista una spesa di circa 43 mila euro. A questo si aggiunge la riqualificazione delle aree verdi, con interventi su aiuole e rotatorie interne alla città, dove verranno eseguite delle nuove piantumazioni e fioriture.

Quest’ultimo lavoro, che ha un costo di circa centomila euro, sarà finanziato grazie ai trasferimenti compensativi garantiti dallo Stato a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid19. Ad essere interessate dai lavori sono tutte le fioriere del centro urbano, che riceveranno delle nuove essenze, ma anche la zone verdi dei viali a mare e delle rotatorie della città. Ad eseguire i lavori sarà la Savet, ovvero la ditta che si è aggiudicata la gestione e la manutenzione del verde pubblico di Follonica per quattro anni.

190 mila euro per le traverse di via Roma

Grazie a un investimento di circa 190 mila euro è inoltre già a metà dell’opera l’intervento sulle traverse di via Roma. Oltre agli interventi straordinari a strade e marciapiedi che sono stati eseguiti nei mesi scorsi nei vari quartieri di Follonica, ci sono anche quelli al centro cittadino.

Il progetto è stato studiato dai tecnici del Comune e punta in modo particolare alla rimozione delle barriere architettoniche. Il lavoro è stato diviso in due lotti: il primo, che riguarda via Parri, via Colombo e via Petrini è arrivato a conclusione, Il secondo, invece, partirà durante la prima settimana di febbraio 2022 e interesserà le Ztl di via Giacomelli, via Bertani e via Martiri della Niccioleta.

Alcune delle zone dove si interverrà

183 mila euro per gli arredi e il rifacimento di pavimentazioni

Tra gli interventi previsti c’è poi una spesa di 83 mila euro per gli arredi urbani che saranno inseriti sia nelle vie del centro rinnovate sia sul tratto iniziale del lungomare di viale Italia e su piazza Guerrazzi.

In particolare andranno sostituite le rastrelliere per le biciclette e i cestini ma anche le opere necessarie alla messa in sicurezza delle pavimentazioni e delle fioriere deformate dall’apparato radicale delle alberature che si trovano lungo il lungomare. 100 mila saranno invece investiti per il rifacimento della pavimentazione del tratto compreso tra piazza Guerrazzi e le Tre Palme.


 Non ti perdere una notizia, iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati