Skip to content

Cerboni: «Proseguire il taglio della Tosap»

L’ex assessore al bilancio presenta una mozione che impegna sindaco e giunta a proseguire nei tagli alla tassa per l’occupazione del suolo pubblico
Piazza del Sale e Giacomo Cerboni

GROSSETO. Era l’assessore al bilancio, poi in giunta non ce l’hanno rivoluto. Ma sui banchi del consiglio comunale Giacomo Cerboni c’è e si fa sentire. Si farà sentire, per tutta la legislatura. Ecco che, proprio oggi, martedì 16 novembre, arriva la sua prima mozione. E vedremo se, dato che arriva dalla maggioranza, sarà accolta.

«Ho depositato  – dice – in consiglio comunale una mozione che impegna il sindaco e la giunta a proseguire anche per il 2022 nella riduzione delle tariffe sull’occupazione di suolo pubblico, già intrapresa dal 2017 al 2021».

In particolare, rispetto allo sconto del 15% raggiunto nel 2021, la mozione propone di ridurre ulteriormente le tariffe per le occupazioni permanenti con edicole, tavoli e sedie, pedane e carrelli espositori e, inoltre, di confermare le agevolazioni in essere per tutte le occupazioni temporanee (-50%), le riduzioni sulle mura medicee (fino a -35%), le agevolazioni per le occupazioni stagionali nelle frazioni costiere e le riduzioni per occupazioni relative alle attività di recupero del patrimonio edilizio (fino a -60%).

«Inoltre, ho proposto di confermare la possibilità di ampliare gratuitamente le varie tipologie di occupazione commerciale, artigianale e di somministrazione, fino alla triplicazione della superficie originaria, per tutto il 2022».

La mozione chiede, infine, di porre in essere qualsiasi altra possibile riduzione delle tariffe e/o agevolazione sulle varie tipologie di occupazione (commercio, somministrazione, artigianato, edilizia etc), che nel 2021 sono state ridotte di un ulteriore 50%, grazie a coperture straordinarie reperite nel bilancio comunale.

«Sono convinto che sia necessario consolidare i risultati raggiunti nell’ultimo quinquennio sul fronte delle politiche tributarie del Comune di Grosseto e, allo stesso tempo, che occorra continuare a sostenere l’economia territoriale ancora limitata dagli effetti della pandemia; per questo chiedo al consiglio comunale di approvare la mozione».

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati