Skip to content

Vivarelli Colonna: «La mia, una vittoria esaltante»

Dopo lo scrutinio della 32esima sezione l’annuncio del primo cittadino di Grosseto: ecco cosa ha detto
Antonfrancesco Vivarelli Colonna sul palco prima di Giorgia Meloni
Antonfrancesco Vivarelli Colonna

GROSSETO. «Una vittoria esaltante che ci proietta verso il futuro: grazie a tutti»: Antonfrancesco Vivarelli Colonna non ha aspettato nemmeno la fine dello spoglio. Quando sono arrivati i risultati delle prime 32 sezioni, il sindaco uscente ha fatto la prima dichiarazione da sindaco rieletto. «Adesso al lavoro. Gli elettori hanno parlato, la loro voce non poteva essere più chiara – dice – Grosseto sceglie di continuare a correre e di riprendere il grande percorso di crescita a cui, insieme, abbiamo dato vita nel 2016».

Antonfrancesco Vivarelli Colonna, alle 20,42 con 32 sezioni scrutinate ha totalizzato 8.644 preferenze per un totale di 56,49%.  Leonardo Culicchi, 4.752, pari al 31,6%Valerio Pizzuti, 5,36%, Emanuele Perugini 2,29%, Carlo Vivarelli 1,62%, Marcello Campomori 1,39%, Matteo Di Fiore 0.94% Dario Bibbiani 0,86%. 

«Un risultato squillante, straordinario, frutto di un grande lavoro di squadra, che ci riempie di gioia e ci consegna un mandato forte – ha proseguito Vivarelli Colonna –  Infrastrutture, grandi progetti, economia, sociale, ambiente, sicurezza, cultura, sport: abbiamo le idee chiarissime e siamo pronti a rendere la città ancora più bella. Grazie dal profondo del cuore alle elettrici e agli elettori che hanno voluto premiare la nostra azione amministrativa, chiedendoci di andare avanti. La vostra fiducia ci rende ancora più convinti e determinati per il futuro».

Il sindaco di Grosseto si è rivolto poi ai suoi elettori. «Lavorerò ogni giorno per meritare anche il vostro apprezzamento, lo farò impegnandomi nell’interesse di tutti i grossetani, senza distinzione, perché è questo quello che un sindaco deve fare – dice –  Grazie a tutti i candidati della coalizione Bellissima Grosseto, agli eletti e ai non eletti, per non aver mai lesinato sforzi e impegni per rendere la cittadinanza partecipe del nostro progetto. La gratitudine di tutti noi, inoltre, va ai presidenti dei seggi, agli scrutatori, ai segretari e alle forze dell’ordine per il grande lavoro svolto in questi due giorni così intensi. Le elezioni sono terminate ed è arrivato il momento di mettere da parte ogni divisione. È stato produttivo confrontare programmi e visioni differenti, nel rispetto delle regole del gioco e della democratica contrapposizione tra schieramenti diversi».

Un pensiero poi per i suoi sfidanti. «Ai candidati a sindaco con i quali mi sono misurato non posso fare altro che confermare quanto ho avuto modo di dire durante la campagna elettorale – ha detto – sono pronto sin da subito ad accogliere spunti, suggerimenti e idee per il bene della città. Come sindaco, non ho mai avuto, né mai avrò, preclusioni verso nessuno. Adesso è ora di rimettersi al lavoro. La faremo con passione, professionalità ed entusiasmo. Viva Grosseto!».

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati