Skip to content

Statuine del presepe senza pace: danneggiate di nuovo

Un re magio è senza testa, all’altro è stata girata al contrario: verrà installato un recinto per non far avvicinare le persone
Una delle statuine danneggiate

GROSSETO. Non c’è pace per le statuine del presepe che la pro loco di Batignano ha sistemato in piazza Duomo, sotto al grande albero di Natale. Dopo che domenica mattina erano state spaccate e poi utilizzate per colpire un vigilante intervenuto per fermare un gruppetto di scalmanati. Domenica 12 dicembre, il presidente della pro loco di Batignano, Francesco Scognamiglio, era venuto subito in città per salvare il salvabile e risistemare le statuine.

Ma giovedì 16 dicembre, chi si è avvicinato al presepe in piazza Duomo, non ha potuto fare altro che vedere che quelle statuine erano state di nuovo danneggiate: uno dei re magi è senza testa, appoggiata sul sasso dietro di lui, un altro ce l’ha girata al contrario.

«Domenica mattina appena arrivato a Grosseto – dice Francesco Scognamiglio – ho provveduto a incollare i pezzi che erano stati staccati. Stavamo decidendo proprio in questi giorni se cambiare le statuine o meno e mi sto organizzando per portare un piccolo recinto da mettere intorno al presepe, per evitare che le persone si avvicinino troppo alle statuine».

L’abitudine di tanti, infatti, è quella di entrare quasi dentro la grotta. Chi per fare una foto, chi per vedere da vicino le belle statue del presepe di Batignano.  Non è impossibile quindi che le statuine rotte per la seconda volta siano state urtate inavvertitamente. Ma, in un caso o nell’altro, dispiace vederle ridotte in quel modo.

Scognamiglio, mercoledì 15 dicembre è andato a sporgere denuncia per i danneggiamenti scoperti la notte tra sabato e domenica. Intanto la squadra mobile sta continuando e indagini per scoprire chi sia stato a spaccare le statuine e a utilizzarle per aggredire il vigilante.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati