Skip to content

Sequestrati beni per sei milioni a un commercialista

Fra i beni sequestrati auto di lusso e un bagno a Follonica
La finanza mette i sigilli al bagno Le Dune di Follonica
La finanza mette i sigilli al bagno Le Dune di Follonica

GROSSETO. Sei milioni di euro di beni sequestrati a un commercialista che aveva studi a Follonica e Grosseto. È il risultato dell’operazione “Gallardo” della guardia di finanza. Le indagini sono cominciate nel 2012 sotto la guida della Direzione distrettuale antimafia. I reati contestati sono di natura fiscale, contro il patrimonio è la persona nonché intestazione fittizia di beni.

Il tenore di vita del professionista era infatti sproporzionato rispetto al reddito denunciato: è stato questo uno dei campanelli che hanno fatto scattare l’allarme delle fiamme gialle.

Familiari, prestanomi: tutti sono finiti sotto la lente dei finanzieri. L’uomo è stato ritenuto socialmente pericoloso, per le condanne già riportate e per gli elementi raccolti.

Beni immobili, mobili e quote societarie erano state acquistate con i soldi che l’uomo non aveva dichiarato al fisco. Sono stati sequestrati 6 milioni di euro tra le province di Livorno e Grosseto, una spiaggia (il bagno Le Dune), cinque magazzini, un’autorimessa, quattro capannoni industriali, quattro società e 12 auto tra le quali una Lamborghini, una Ferrari e una Maserati.

IL VIDEO DEL SEQUESTRO

IL VIDEO DELLE AUTO DI LUSSO

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati