Skip to content

Rubano soldi e attrezzi in un’azienda edile

Dopo aver sfondato un vetro, erano riusciti a portare via contanti e assegni per più di 10.000 euro
Il tribunale di Grosseto
Il tribunale di Grosseto

GROSSETO. Uno era rimasto in auto a fare il palo, gli altri due invece si erano intrufolati in un’impresa edile che si trova in via Legnano, a Grosseto. Erano riusciti ad entrare dopo aver tagliato la rete di recinzione e dopo aver spaccato un vetro: avevano agito indisturbati, la notte del 15 dicembre dell’anno scorso.

Una volta dentro, erano riusciti a portare via il registratore di cassa, che conteneva 6.300 euro in contanti e assegni per un valore di 4.300 euro oltre a una cassetta che conteneva piccoli attrezzi da manutenzione.

Il sostituto procuratore Salvatore Ferraro ha chiesto il rinvio a giudizio di Ilie Ulian Cirlan, un uomo di 41 anni originario della Romania. Difeso dall’avvocata Francesca Carnicelli, l’uomo – su disposizione del giudice Sergio Compagnucci – sarà processato per furto aggravato. Anche i suoi due complici sono finiti nei guai: tutti e tre sono stati infatti individuati e denunciati dai carabinieri.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati