Skip to content

L’hanno fatto di nuovo, vandali no-vax al Pizzetti

Ancora una scritta sulla tenda dove vengono fatti i tamponi. La Digos acquisirà i filmati delle numerose telecamere
La scritta sulla tenda al Pizzetti

GROSSETO. L’hanno fatto di nuovo. Quelli con il “cervello farlocco” hanno imbrattato di nuovo la tenda dove si fanno i tamponi a Villa Pizzetti, sede della Asl. Stavolta la scritta li rispecchia in pieno, perché hanno scritto “Casa del tampone farlocco”. Forse è troppo complesso spiegare certe cose a certe menti.

Anche questa mattina a trovare la scritta sono stati gli infermieri che, fra mille difficoltà, ogni giorno vanno al lavoro per assicurare il servizio. Era stato così anche il 1° dicembre, quando le scritte erano state molte di più.

Anche stavolta, come dieci giorni fa, saranno acquisiti dalla Digos i filmati delle numerose telecamere.

Scritte no-vax, la condanna dell’Asl

«Ci auguriamo che i colpevoli siano presto individuati – dichiara il direttore generale dell’Asl Toscana sud est Antonio D’Urso –. Questi atti vandalici non fanno altro che sostenerci nella nostra convinzione di intensificare al massimo la campagna vaccinale e l’impegno nella lotta al Covid. Il nostro lavoro continua e non saranno certo azioni come questa a rallentarci».

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati