Skip to content

Muore il signore della Ferriera di Torniella

 Andrea Cuccia lascia nella sua comunità un grande vuoto Farmacista, volontario, appassionato cultore del suo territorio
Andrea Cuccia

ROCCASTRADAAndrea Cuccia, storico farmacista di Roccastrada, si è spento il 3 gennaio nella sua abitazione circondato dall’affetto della sua famiglia. Era arrivato in Maremma nel 1972 e piano, piano si era fatto conoscere per la sua affabilità sia nell’ambito professionale che in quello dell’associazionismo.

Il farmacista innamorato del territorio

È stato stimato presidente sia dell’associazione Titolari Farmacisti della provincia di Grosseto, che a livello regionale. Si è distinto anche nei Lion’s con varie cariche fino al Governatorato.

A livello locale è stato l’anima e prezioso collaboratore, nelle varie amministrazioni che si sono succedute, dei gemellaggi del Comune di Roccastrada, portando avanti i valori dell’amicizia soprattutto in ambito Europeo.

Ma la vera perla del dottor Cuccia è stata sicuramente la Ferriera di Torniella, che ha letteralmente fatto rinascere dalle ceneri della storia. Uno dei luoghi più belli del  comune rivive grazie a lui e al suo amore per la cultura. Con il raggiungimento della pensione, lasciata la farmacia alle sue figlie, si era dedicato appassionatamente, come in tutto ciò che faceva, alla scrittura pubblicando libri sulla “sua” Ferriera e approfondendo il mondo della Massoneria.

Così lo ha ricordato l’amico Jacques l’Hote (presidente del comitato dei gemellaggi di Artannes sur Indre) apprendendo della sua scomparsa: «Triste notizia, Andrea è sinonimo di amicizia, condivisione, delicatezza, umanesimo e tutta la cultura italiana. Ha dato molto per i valori del gemellaggio e per l’Europa dei popoli. Pensiamo molto alla sua famiglia, e tutti i suoi amici che oggi hanno Andrea nel cuore».

I funerali si svolgeranno martedì 4 gennaio alle 15 alla chiesa di San Niccolò di Roccastrada.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati