Skip to content

I quadri di Emilio Banchi in mostra a Massa Marittima

L’evento rientra nelle celebrazioni del centenario della nascita di Norma Parenti. L’inaugurazione, venerdì 15 alle 16, al bar torrefazione da Gloria
Norma Parenti

MASSA MARITTIMA. Si inaugura venerdì 15 ottobre, alle 16, la mostra del pittore Emilio Banchi, padre di Eros, uno degli 83 martiri della Strage di Niccioleta. L’evento, che si tiene al bar torrefazione da Gloria, a Massa Marittima, rientra nel programma delle iniziative per il centenario della nascita di Norma Parenti.

In occasione dell’inaugurazione della mostra, curata da Silvana Magagnotti e che rimane aperta fino al 30 ottobre, lassociazione Liber Pater leggerà alcuni passi del libro autobiografico di Emilio Banchi, in particolare le pagine sull’eccidio di Niccioleta. I quadri sono nature morte e ritratti di famiglia, tra i quali un autoritratto, il ritratto del figlio Eros, della moglie e della figlia morta in tenera età.

In esposizione anche un quadro sulla strage di Niccioleta dipinto dal pittore massetano Dino Petri, che interverrà all’inaugurazione portando la testimonianza della sua amicizia con Emilio Banchi. Introduce la mostra Nadia Fatarella. Interverrà, inoltre, Maurizio Lipparini che leggerà un brano sull’eccidio di Niccioleta scritto dal nipote di Banchi, a cui hanno dato il nome Eros, come lo zio ucciso nella strage.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati