Skip to content

La storia di Castiglione in un libro

Il lavoro di Pietro Pettini e Luigi Carotenuto sarà presentato il 1° dicembre al Polo Universitario con l’associazione Archeologica Maremmana
La copertina del libro

GROSSETO. L’associazione Archeologica Maremmana in collaborazione con la fondazione Polo Universitario Grossetano presenta mercoledì 1 dicembre alle ore 16 il volume “Castiglione della Pescaia. La storia, l’urbanistica e l’architettura di un antico insediamento e del suo territorio”.

Nella prima parte del testo, a cura dell’architetto Pietro Pettini, viene rappresentata la storia del territorio dall’epoca etrusca ai nostri giorni, oltre ad un’analisi dettagliata dell’ambiente, del paesaggio e delle principali architetture del comune, insieme allo sviluppo urbanistico ed ai piani regolatori e piani strutturali che lo hanno regolamentato dal secondo dopoguerra in poi.

Il capitolo curato dal giornalista Luigi Carotenuto illustra memorie, documenti e personaggi di Castiglione della Pescaia dall’istituzione della Repubblica fino al 2000, descrivendo come la società e la politica di quel mezzo secolo abbiano dato un’importante impronta allo sviluppo del paese moderno, dotato di infrastrutture e strumenti urbanistici che lo hanno reso “la perla del Tirreno”.

Il volume, edito da Effigi, è corredato da rare foto, mappe antiche e riporta le tavole grafiche dei principali piani che negli anni sono stati approvati dal Comune di Castiglione della Pescaia.

«L’associazione Archeologica Maremmana riprende dopo oltre un anno le attività di approfondimento e di divulgazione con la presentazione del prestigioso volume di Pietro Pettini, nostro storico socio, e di Luigi Carotenuto; i dati, i documenti e le analisi sono dettagliatissimi e rendono il testo prezioso per tutti coloro che vogliono conoscere Castiglione della Pescaia in tutti i suoi particolari. Siamo orgogliosi della collaborazione con la fondazione Polo Universitario Grossetano, con cui condividiamo l’impegno di studio e disseminazione culturale sul territorio», ha affermato Giuseppa Maria Scollo Abeti, presidente dell’Associazione Archeologica Maremmana

L’evento, ad ingresso libero con presentazione del green pass, si svolgerà nell’aula magna del Polo Universitario in via Ginori, 43 al primo piano, e vedrà la partecipazione di Giuseppa Maria Scollo Abeti, presidente dell’Associazione Archeologica Maremmana, Gabriella Papponi Morelli, presidente della Fondazione Polo Universitario Grossetano, di Elena Nappi, sindaco del Comune di Castiglione della Pescaia, dell’editore Mario Papalini e dell’autore Pietro Pettini oltre a quella di Giancarlo Farnetani, già sindaco di Castiglione della Pescaia.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati

error: Content is protected