Skip to content

La Cri piange Carlina, volontaria da 50 anni

Aveva 83 anni e due settimane fa aveva fatto l’ultimo turno sull’ambulanza: lutto nel mondo del soccorso
Carla Cardana-Carbonaro
Carla Cardana-Carbonaro

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. Una notizia che nessuno voleva sentire è arrivata nella tarda serata di oggi, mercoledì 1 dicembre, a  Castiglione della Pescaia. Carla Cardana in Carbonaro, 83 anni, si è spenta all’ospedale di Grosseto, dove era ricoverata da qualche giorno. Un male incurabile scoperto da poco tempo l’ha uccisa senza lasciarle scampo.

Una vita al servizio degli altri

A piangere Carla però, oltre ai figli Alessandro, titolare del ristornate Il Tramaglio, e Luca, proprietario della pizzeria La Barca (entrambe le attività sono a Castiglione), è l’intera sezione della Croce Rossa. Carla infatti era una soccorritrice volontaria fin dal lontano 1973 (ma a dire la verità era stata impegnata anche prima aiutando a scappa tempo), da quando seguì il corso ottenendo così la qualifica. Da quel momento Carlina, è stata una presenza costante nella sede di piazza Orsino Orsini, da quando il dottor Mauro Sili insieme all’infermiera Maria Massai, che da poco ha festeggiato i novant’anni, diedero vita alla sezione castiglionese.

Carla Cardana-Carbonaro
Carla Cardana-Carbonaro

Carla Cardana era nata ad Angera in provincia di Varese sul Lago Maggiore e a Castiglione della Pescaia era arrivata insieme al marito, il maresciallo Renato Carbonaro, napoletano, ma conosciuto proprio in Lombardia dove prestava servizio. Il comando della Guardia di Finanza era proprio di fronte alla Croce Rossa e Carla non poteva che dare un aiuto con il suo carattere forte e determinato. Una vera istituzione, conquistata sul campo, mettendosi al servizio e aiutando generazioni di ragazzi e ragazze che si apprestavano a fare le loro prime esperienze da soccorritori.

L’ultimo turno sull’ambulanza

L’ultimo turno in Cri di Carla Cardana è stato solo un paio di settimane fa, insieme ad una delle sue amiche inseparabili Roberta Giuliarini. Parole di cordoglio sono arrivate da parte delle istituzioni.

Carla Cardana-Carbonaro
Carla Cardana-Carbonaro

«La notizia della morte di Carla Cardana ci rattrista enormemente – ha detto la sindaca Elena Nappi – era una vera presenza costante alla Croce Rossa da cinquant’anni. Esprimo le mie condoglianze a tutta la famiglia, ai figli Alessandro, Luca, e alla compagna e mia consigliera Isabelle Mariani».

Carla Cardana-Carbonaro
Carla Cardana-Carbonaro

Addolorato Emanuele Montefalchesi, presidente della sezione della Cri di Castiglione della Pescaia. «Cosa possiamo dire di Carla: era una donna speciale, e non possiamo credere che non ci sia più – dice –  La Croce Rossa era la sua casa da mezzo secolo, una presenza fissa. L’amore e la passione che metteva era enorme, faceva da stimolo per tutti, soprattutto per i più giovani, donando il suo tempo in ogni circostanza. Esprimo a nome di tutta la sezione le più sentite condoglianze alla famiglia. Oggi per noi è un giorno molto triste».

I funerali molto probabilmente si terranno venerdì 3 dicembre nel pomeriggio, per consentire ai familiari di raggiungere Castiglione della Pescaia, mentre la salma arriverà domattina, giovedì 2 dicembre, con le onoranze funebri Zazzeri all’obitorio di Castiglione.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati