Skip to content

Inaugurata in corso Carducci la pasticceria “Mimì & Cocò”

Il locale di proprietà della Porca Vacca srl vuole diventare un riferimento per colazioni e aperitivi
L’interno del nuovo bar pasticceria “Mimì & Cocò”

GROSSETO. Da lunedì mattina ha aperto i battenti una nuova pasticceria nel corso Carducci, “Mimì e Cocò”, che è andata ad occupare nello storico locale che da una vita era occupato dal bar Franci. Un bar-pasticceria (e in estate gelateria) che vuole diventare un punto di riferimento per quanti lavorano in centro, ma anche per i turisti che si trovano a passare nel cuore della città. 

 

I proprietari hanno tenuto a specificare nell’insegna che i clienti entreranno in una “coccoletteris”. «Vogliamo regalare una coccola ai nostri clienti – sottolinea Angelo Perla, uno dei titolari –  Con tutti i problemi che stiamo vivendo negli ultimi tre anni, diciamo che una coccola ogni tanto ce la possiamo permettere».

«Mimì& Cocò – aggiunge Perla – è il proseguimento dell’avventura di Lulù. Volevamo differenziare a Grosseto l’offerta della pasticceria, dando più opportunità al cliente di frequentare i nostri locali. Ci s’è presentata la possibilità in centro di acquisire un vecchio bar storico, il Bar del Corso, volevamo dargli una connotazione un pochettino più pomeridiana, per cui creare anche la situazione dell’aperitivo, per cui abbiamo creato questa duplice veste di Mimì e Cocò che sono due anime, quella della mattina e quella del pomeriggio per l’aperitivo».

La caratteristica del locale, molto gradevole nei suoi interni è quella di essere un locale completamente trasversale, «adatto a chiunque, con una pasticceria sia classica che moderna. 

Due sale interne sia per gli aperitivi che per le colazioni, ma anche per passare un po’ di tempo insieme agli amici sorseggiando un tè o una cioccolata calda. Ottanta i posti a sedere tra il dehors e l’indoor».

La società Porca Vacca, che ha tra i soci Moreno e Michele Barracu, Angelo Perla e la moglie Laura, amplierà ulteriormente la sua offerta alla città.

«Apriremo il terzo punto vendita – spiega Angelo Perla –  alla Cittadella, in via Svizzera, che sarà pronto per la metà di febbraio. Si chiamerà Lulù, come la pasticceria all’interno dello stadio Roberto Jannella. Lulù identifica i punti vendita non nel centro storico. Speriamo nei prossimi mesi di aprirne altri due nei centro commerciali».

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati