Skip to content

Il sindaco: «Presto le agevolazioni per la Tosap»

Vivarelli Colonna spiega dopo la bocciatura della mozione Cerboni: «Senza bilancio impossibile votarla, ma i sostegni saranno presto confermati»
Il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna
Il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna

GROSSETO. La bocciatura, in consiglio comunale, della mozione di Giacomo Cerboni sulle agevolazioni per la Tosap ha agitato il mondo del commercio cittadino. Tanto che il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna ha diffuso una nota per spiegare e rassicurare.

«Voglio spiegare le motivazioni che hanno portato alla bocciatura della mozione sulle agevolazioni sul suolo pubblico per l’anno 2022 presentata oggi in consiglio comunale. Innanzitutto è mia intenzione rassicurare gli imprenditori e gli esercenti: l’Amministrazione comunale ha sempre sostenuto il tessuto economico cittadino, soprattutto durante i mesi del lockdown, i più duri della pandemia, e sta continuando a lavorare alacremente a misure di sgravi fiscali e contributi anche in questa delicata fase di rilancio. È quindi nostra ferma intenzione non solo confermare le azioni compiute fino ad oggi, ma addirittura fare di meglio, se possibile. Siamo persone serie, abbiamo sempre messo la faccia per sostenere fatti concreti, non parole».

Senza il bilancio previsionale non era possibile votare la mozione

«Vogliamo dare alle imprese locali una risposta sorretta da certezze e dalla verità dei fatti: ed è per questo che, in assenza di un bilancio previsionale che tenga conto dei fabbisogni delle necessità della città nella sua interezza e che ci restituisce una visione chiara e precisa delle risorse che abbiamo a disposizione, oggi era impossibile votare a favore della mozione proposta. Ripeto: oggi, senza approvazione del bilancio previsionale. Non per sempre».

Solo polemiche senza senso

«Per questo motivo ogni possibile polemica, in particolare quelle a sfondo politico che possono derivare da quanto accaduto oggi in consiglio, sono sterili e superflue: lo sapete, l’Amministrazione comunale ha a cuore lo sviluppo del tessuto imprenditoriale della città; farà tutto il possibile per essere al fianco delle imprese locali e sarà sempre disposta a valutare ogni possibile azione di sostegno concreto alle aziende, ma con le dovute e giuste tempistiche e attenzione alle circostanze».

Vedremo, quindi, quando arriveranno le agevolazioni. L’anno scorso (2020) furono approvate a dicembre, mentre il bilancio previsionale è stato chiuso a marzo 2021.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati