Skip to content

Il presepe con le corde dell’Amerigo Vespucci

Il presepe realizzato da Daniele Silvestrini è stato allestito, con la Pro Loco di Grosseto, nella chiesa della Misericordia: è aperto il venerdì, il sabato e la domenica dalle 15 alle 19

GROSSETO. Un presepe meraviglioso, candido come la neve, realizzato con la corda. E non una corda qualsiasi, ma la stessa che viene usata sull’Amerigo Vespucci. Sulla storica ammiraglia della Marina sorreggono e tendono le vele, qui sono state plasmate dall’arte di Daniele Silvestrini, che ha una bottega in via Tripoli a Grosseto. E il presepe è stato allestito, con la Pro Loco di Grosseto, nella chiesa della Misericordia, in piazzetta Gentili (accanto a piazza della Palma) dove è visitabile il venerdì, il sabato e la domenica dalle 15 alle 19.

Forme di corda e cartapesta, l’arte di Daniele Silvestrini

«Sono forme – dice Daniele Silvestrini – che ricopro con lo spago naturale, tutto di lina e seta, e con la cartapesta. Uso anche la iuta. Il mio fornitore è lo stesso dell’Amerigo Vespucci».

«Siamo felici di aver rinnovato – dice Umberto Carini della Pro Loco di Grosseto – la collaborazione con la Misericordia. Abbiamo scelto questo artista perché la corda, in qualche modo, simboleggia l’abbraccio del Natale. L’altra volta dedicammo il presepe alla tragedia del terremoto di Norcia, anche allora con oggetti in cartapesta. Stavolta il presepe vuole essere un modo per superare, tutti insieme, il momento difficile dovuto al Covid».

Condividi

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email
Share on linkedin
LinkedIn
Share on twitter
Twitter

Articoli correlati