Skip to content

Il FolGav a Cannara per i tre punti

Dopo i tre pari consecutivi in campionato e il passaggio agli ottavi di Coppa Italia, i biancorossoblù non possono sbagliare contro gli Umbri
Il FolGav in campo

GAVORRANO. Per rimanere nei piani alti della classifica il FolGav deve tornare alla vittoria anche in campionato. Mercoledì il successo contro il Seravezza Pozzi nei sedicesimi di Coppa Italia che ha proiettato i minerari ad uno storico approdo agli ottavi, la prossima sfida è in programma mercoledì 5 gennaio 2022 a Prato, ha galvanizzato l’ambiente biancorossoblù, anche se il direttore generale Filippo Vetrini aveva chiosato che la Coppa è importante, ma lo è di più il campionato, e che in caso avrebbe preferito vincere allo Spoletini di Cannara rispetto magari proprio al torneo che assegna la coccarda tricolore di serie D.

In Umbria senza Coccia, in forse Tascini

Punti di vista, perché questo FolGav targato Marco Bonura sembra davvero essere un bel gruppo, capace di sopperire anche alle varie assenze. A Cannara per esempio non sarà sicuramente del match Lorenzo Coccia: l’esterno arrivato a campionato praticamente iniziato dopo la rinuncia del Siena al suo acquisto, dopo l’espulsione rimediata domenica scorsa contro il Poggibonsi per doppio cartellino giallo è stato squalificato per un turno dal Giudice sportivo. E poi ci sono dubbi sulla presenza del centravanti Alessandro Tascini, fermo ormai da qualche settimana; senza dimenticarsi che il giovane esterno Alain Fremura è appena rientrato proprio in Coppa dopo l’operazione allo scafoide e la sua tenuta non può essere al 100%.

Da valutare poi Giulio Grifoni: l’ala a tutto campo, ormai relegato sulla linea difensiva, è andato in tribuna sempre in Coppa e non è detto che possa recuperare. Della partita invece potrebbe finalmente essere il mediano Fabrizio Lo Sicco, ben sostituito dal giovane Tommaso Del Rosso. In attacco dubbi anche su Manuele Giustarini, autore dell’1-0 che ha spianata la strada contro il Seravezza Pozzi, ma poi uscito alla mezz’ora per un fastidio al pube.

Mister Bonura ha comunque tante valide alternative. Il Cannara di mister Ezio Brevi invece naviga nei bassifondi della classifica e ha bisogno di punti ad ogni costo. I precedenti raccontano che contro gli Umbri i maremmani negli ultimi anni vantano 3 vittorie, due nello scorso campionato e 3 pareggi.
Arbitro di Cannara-FollonicaGavorrano è stato designato Davide Gandino di Alessandria con gli assistenti Bruno Galigani di Sondrio e Ivan Alexandrovic Denisov di Bari.

La classifica del girone E: 23 San Donato Tavarnelle, 19 FollonicaGavorrano, 18 Arezzo e Poggibonsi, 16 Lornano Badesse e Pianese, 15 Scandicci e Montespaccato, 14 Sc Trestina e Tiferno Lerchi, 12 FlaminiaCivitacastellana e Sangiovannese, 11 Rieti, 9 Foligno, 8 Cannara e Pro Livorno Sorgenti, 7 Cascina, 6 UniPomezia.

11° giornata: Cannara-FollonicaGavorrano, FlaminiaCivitacastellana-Montespaccato, Lornano Badesse-Rieti, Pianese-Sangiovannese, Poggibonsi-Arezzo, Pro Livorno Sorgenti-San Donato Tavarnelle, Scandicci-Foligno, Tiferno Lerchi-Cascina, UniPomezia-Sporting Club Trestina. Marcatori: 11 Russo (San Donato Tavarnelle), 9 Marcheggiani (Rieti), 7 Strambelli (Arezzo), Marzierli (San Donato Tavarnelle).

 

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati