Skip to content

Hockey, la ripresa dei campionati è a rischio

La Fisr ha indetto delle riunioni con le società, via zoom, per decidere il da farsi a causa della pandemia
Un momento di Alice-Giovinazzo: in azione Nerozzi, Salvadori e Achilli

GROSSETO. Entro la fine dell’anno la Fisr settore hockey, ha indetto delle riunioni con tutte le società italiane di A1 e A2, attraverso la piattaforma zoom – «per fare il punto della situazione e assumere le necessarie decisioni dopo la pausa per le festività e in vista della ripresa dell’attività, a causa della recrudescenza della pandemia del Covid-19».

Il Covid rischia di fermare le gare

Già un paio di partite alla vigilia di Natale, Amatori Wasken Lodi-Galileo Follonica e Gsh Trissino-Ubroker Bassano, dell’11° giornata, erano state rinviate al prossimo 12 gennaio per alcuni casi di Covid-19 nel gruppo di alcune squadre, e ora la stessa Fisr pensa a stoppare i campionati per qualche settimana, proprio per evitare il rinvio anche all’ultimo momento degli incontri.

Sempre la Federazione chiede di tenerla «costantemente e puntualmente aggiornata sui casi di positività riscontrati nei gruppi squadra e sulle eventuali negativizzazioni», proprio per avere un quadro in tempo reale della situazione.

La soluzione più probabile, e che si vocifera da qualche giorno nei corridoi, è che il campionato possa riprendere a metà gennaio, facendo slittare la 12° giornata  (prevista per il 5 gennaio) e la 13° (8 gennaio) di A1, che dovranno decidere la griglia delle prime otto qualificate alla Coppa Italia, e la 10° giornata del girone A di serie A2, mentre il girone B da calendario riprenderà il 15 gennaio.

Un problema in più saranno anche le coppe, l’Eurolega e la World Europe con la presenza delle formazioni italiane che a questo punto rimangono in dubbio per la disputa dei loro incontri.

Il Follonica di Sergio Silva che era stato costretto a rinviare il match dell’11 dicembre al Capannino con gli svizzeri del Ginevra, che avevano rinunciato alla trasferta in Italia denunciando dei casi Covid-19 in squadra, da calendario il 15 gennaio dovrebbero giocare in Francia contro il Dinan Quevert.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati