Skip to content

A Pitigliano tra jazz e itinerari etruschi

Sabato 18 settembre, in occasione della Giornata degli Etruschi 2021, visita guidata ai musei e concerto finale di Cocco Cantini
Una veduta di Pitigliano

PITIGLIANO. Una giornata di musica e archeologia, sabato 18 settembre, a Pitigliano, tra le vie cave, il trekking sui sentieri etruschi e il jazz di Stefano Cocco Cantini, che chiude la serata al parco archeologico “Alberto Mansi“. L’iniziativa è organizzata dai Musei civici archeologici di Pitigliano e dal Comune, nell’ambito della Giornata degli Etruschi 2021, la celebrazione istituita dal Consiglio regionale della Toscana, che dal 2016, ogni anno ricorda il conferimento del titolo di Granduca della Toscana al duca di Firenze Cosimo I de’ Medici, avvenuto il 27 agosto 1569 con una bolla papale da parte di Pio V.

Il programma inizia la mattina di sabato 18 settembre, alle 10, con un laboratorio didattico aperto ai bambini tra i sei i 12 anni, dedicato alla scrittura etrusca, dal titolo “Come scrivevano gli Etruschi. Alla ricerca delle iscrizioni lungo le Vie Cave e non solo…”, a cura di Fabio Rossi, della cooperativa sociale Zoe.

Il pomeriggio, invece, si apre con una passeggiata “da museo a museo” e con l’apertura straordinaria dei luoghi degli Etruschi, per chiudersi con il concerto jazz nell’area archeologica all’aperto, intitolata al maestro Mansi.

Il primo appuntamento, alle 15.30, è con la visita alla mostra “Leoni, sirene, sfingi e altri animali fantastici etruschi e dove trovarli”, prorogata fino al 30 settembre, e che da agosto espone, per la prima volta dal suo restauro, il leone alato di Vulci, uno dei ritrovamenti archeologici più importanti degli ultimi anni.

Alle 16.30 parte il percorso di visita a piedi – guidato da Debora Rossi, direttrice scientifica dei Musei civici e archeologici di Pitigliano) e da Fabio Rossi – che unisce i due musei civici, alla scoperta delle testimonianze etrusche.

La giornata si chiude alle 18.30 con il concerto jazz di Cocco Cantini e Ilaria Guarnaccia, seguito da un aperitivo. Tutte le iniziative sono a ingresso gratuito, ma su prenotazione ai numeri 3885724861 – 0564614067, e per posta elettronica. Per partecipare è richiesto il green pass.

In caso di maltempo, il concerto si terrà al Teatro Salvini di Pitigliano, recentemente restaurato e che riapre per l’occasione, dopo una lunga chiusura per lavori.

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati