Skip to content

Contagi in aumento, la festa si sposta in teatro

La decisione di spostare il veglione di capodanno è stata presa dalla giunta comunale: non verrà organizzato lo spettacolo pirotecnico
Il palazzo del Comune di Grosseto

GROSSETO. I contagi continuano ad aumentare, come dimostrano i dati sui nuovi positivi di giovedì 16 dicembre quando l’Asl ha registrato altri 81 casi, e la festa organizzata dal Comune per accogliere l’arrivo dell’anno nuovo si sposta da piazza Dante al teatro Moderno.

La decisione è stata presa giovedì 16 dicembre dalla giunta comunale: il veglione con il Conte Max e con Dado, il cabarettista di Zelig, che si esibirà insieme ad alcuni gruppi del territorio si svolgerà al teatro Moderno, come era già successo l’anno scorso. «Questo perché – spiega l’assessore allo Sviluppo economico Bruno Ceccherini – la situazione pandemica non ci permette di stare tranquilli. Per evitare assembramenti abbiamo deciso di spostare la festa in teatro e anche di evitare di organizzare lo spettacolo pirotecnico che avevamo previsto per mezzanotte».

 

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati