Skip to content

Cercansi artisti per la Cavallerizza

Pubblicato il bando per la realizzazione di tre “sculture gioco” per il bastione Cavallerizza delle Mura Medicee
La Cavallerizza appena ristrutturata

GROSSETO. La cooperativa Uscita di Sicurezza, capofila del progetto “Ciel in città”, selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, ha pubblicato il bando per acquisire le manifestazioni d’interesse per la realizzazione di tre “sculture gioco” alla Cavallerizza, il bastione delle Mura medicee di Grosseto che ospita l’arena. Obiettivo dell’iniziativa, che rientra nell’omonimo progetto selezionato nel bando “Un passo avanti” e che mette in rete le città di Grosseto, Massa e Prato attraverso varie attività, è quello di dare vita a un parco di strutture gioco che possa diventare luogo di incontro, aggregazione e scambio per i bambini, i ragazzi e le loro famiglie.

Lotta al degrado e alla dispersione scolastica

Frutto di un partenariato pubblico e privato, “Ciel’in città” vede, su Grosseto, la collaborazione di Comune di Grosseto, Fondazione Grosseto Cultura, Istituzione Le Mura,  l’associazione “Ciel’ in città”  ed è pensato per prevenire e contrastare la dispersione scolastica attraverso l’avvicinamento dei bambini e degli adolescenti all’arte e alla cultura. In particolare, i minori verranno coinvolti attraverso il gioco e il suo richiamo presente in opere di arte contemporanea, allargando la comunità educante anche ad attori culturali e fornendo nuovi spazi e strumenti di azione a educatori e docenti.

Lotta al degrado che significa anche una gestione degli spazi pubblici differente rispetto a quella vista anche durante lo scorso fine settimana, quando la Cavallerizza si è svegliata completamente ricoperta di rifiuti.

Gli artisti che si candideranno a realizzare le sculture dovranno tenere anche una serie di laboratori rivolti ai ragazzi degli istituti superiori del territorio che, in questo modo, prenderanno effettivamente parte alla realizzazione dell’opera. Il periodo di riferimento è quello compreso tra marzo e giugno 2022.

Gli artisti interessati a candidarsi per realizzare le opere per la Cavallerizza possono farlo proponendo un progetto individuale e/o un progetto collettivo. Sono ammessi alla partecipazione tutti gli artisti che hanno già realizzato mostre, esposizioni o iniziative nell’ambito dell’arte urbana e della cultura. Il tema è libero, come anche la scelta del soggetto e del materiale di realizzazione dell’opera da proporre e sul sito https://percorsiconibambini.it/cielincitta sono disponibili anche tutti i materiali utili per comprendere il contesto e la collocazione in cui dovranno “trovare casa” le sculture gioco.

I progetti presentati saranno valutati da una commissione composta dai membri del comitato tecnico-scientifico del progetto “Ciel’in città”, ovvero, la cooperativa Uscita di Sicurezza, Fondazione Grosseto Cultura, la Fondazione per le Arti Contemporanee (Centro Pecci) di Prato  e l’associazione “Ciel’in città”, oltre ad altri esperti e tecnici. Le opere scelte saranno comunicate entro 30 giorni dal termine ultime di presentazione delle proposte.

I candidati dovranno inviare le proprie domande sui modelli preposti, inviando una pec all’indirizzo grosseto@pec.uscitadisicurezza.grosseto.it, entro le ore 13 del 31 gennaio 2022.

Per maggiori informazioni è possibile scrivere a cielincitta@uscitadisicurezza.grosseto.it.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati

error: Content is protected