Skip to content

Cavallerizza, chiusura anticipata alle 17

La decisione del sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna: «Tolleranza zero nei confronti di chi non ha a cuore la cosa pubblica». In arrivo altre telecamere
La Cavallerizza appena ristrutturata
La Cavallerizza appena ristrutturata

GROSSETO. Chiusura anticipata della Cavallerizza alle 17. Lo ha deciso il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, dopo l’ennesimo episodio avvenuto sulle Mura, lunedì 3 gennaio, quando un giovane spacciatore nordafricano, minorenne, ha tentato di divincolarsi durante un controllo della polizia municipale e ha ferito un agente. Il ragazzo, che ha dichiarato di avere 17 anni, è stato arrestato.

«Tolleranza zero verso questo tipo di fenomeni – dice il primo cittadino – Le persone, quando utilizzano la cosa pubblica, devono imparare a comportarsi con educazione e con rispetto. La Cavallerizza è stata appena ristrutturata, non possiamo lasciarla in mano ai vandali».

Il sindaco ha già dato mandato all’Istituzione Le Mura di procedere con la chiusura del cancello in piazza del Sale e con gli altri due posti sulle Mura, che potrebbe essere anticipata alle 17 già da oggi, martedì 4 gennaio.

Due sabati fa, un gruppo di ragazzini aveva organizzato una vera e propria festa nell’anfiteatro recuperato sulle Mura, lasciando per terra bottiglie rotte, resti di una serata a base di alcol e sacchetti di rifiuti per terra. Uno spettacolo indecoroso per chi, la domenica mattina, era andato a fare una passeggiata sulle Mura. Ora, a mali estremi, estremi rimedi: fino a quando farà buio presto, la Cavallerizza chiuderà alle 17.

«Per l’ennesima volta i nostri agenti, mentre effettuavano un importantissimo servizio di controllo sulla mura Medicee – dice il sindaco Vivarelli Colonna – volto al monitoraggio del rispetto delle disposizioni Covid e di eventuali situazioni di illegalità come lo spaccio di droghe di ogni genere e tipo, servizio che quotidianamente con dedizione continuano a svolgere. Quando gli agenti della municipale hanno chiesto loro i documenti,  si sono visti aggredire, in questo caso da un ragazzo di origini nordafricane trovato poi in possesso di alcune dosi di stupefacente, che ha anche ferito seppur lievemente un nostro operatore. Il livello delinquenziale di approccio e di reazione ai controlli delle forze dell’ordine, per come lo abbiamo vissuto in questi ultimi giorni, non permette se non di scegliere una linea più rigorosa, interdicendo quella che al momento è un’area a rischio degrado, a fronte di una importante azione di recupero fatta dalla nostra amministrazione, fin dall’imbrunire di ogni sera. Ho pertanto richiesto, e fatto sì che se possibile fin da oggi stesso, l’area della Cavallerizza venga chiusa a partire dalle 17. Da oggi in avanti saremo rigorosi nel controllo e nell’intervento, poiché si sta manifestando una problematica di assoluta mancanza di rispetto per la cosa pubblica e per chi impegna la sua vita e il suo tempo a tutelarla: su questo da oggi, tolleranza zero».

Inoltre l’amministrazione sta anche valutando la possibilità di installare nuove telecamere nella zona.

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati