Skip to content

Bsc, arrivano i rinforzi: ecco i primi acquisti

Ad inizio gennaio ci sarà la presentazione ufficiale della nuova stagione, la prima storica in serie A: Artitzu, Diaz e Marquez
Il Bsc

GROSSETO. Quest’anno il baseball torna a parlare grossetano. Per la prima volta in serie A oltre al Jolly Roger, ci sarà anche il Bsc Grosseto 1952. Senza dimenticarsi dei Boars del presidente Riccardo Ciolfi in serie B, che hanno confermato tutto lo staff tecnico dell’anno scorso:  Marcello Verni, Emiliano Aprili e Antonio Momi.

Nella massima serie a passo spedito

Intanto il sodalizio guidato dal presidente Massimo Ceciarini ha bruciato le tappe: in appena due stagioni sotto la sapiente guida di Stefano Cappuccini, la squadra praticamente tutta composta da giovani grossetani, ha messo in bacheca la vittoria del campionato italiano giovanile under18 e soprattutto la storica promozione nella massima serie, grazie anche all’allargamento voluto dalla Fibs che ha di fatto rivoluzionato il batti e corri della penisola.

Stefano Cappuccini
Stefano Cappuccini

Il Bsc ha già annunciato che a gennaio si terrà una conferenza stampa di presentazione dove saranno tracciate le linee guida, partendo dalla disputa delle gare interne allo stadio Simone Scarpelli in via Orcagna, che avrà bisogno però di alcuni interventi, sempre contando sulla disponibilità dello Jannella, con le società interessate e l’amministrazione comunale che sicuramente dovranno parlarsi. Ad ora filtrano i primi acquisti, sempre all’insegna della crescita del gruppo che non sarà stravolto ma anzi potenziato per far emergere se possibile la qualità dei ragazzi.

Lanciatori e interbase

Dal Senago è arrivato il lanciatore cagliaritano e della nazionale under 23 Marco Artitzu, dai Lancers l’interbase Marcos Antonio Diaz, e dal Jolly Roger il lanciatore Angel Marquez, che nelle intenzioni della società darà una mano anche come pitching coach. Ma in canna il Bsc ha altri arrivi, che saranno però svelati nelle prossime settimane. «I nostri obiettivi non cambiano – ha avuto modo di dire nella off season proprio il manager Stefano Cappuccini – il gruppo che ci ha portato in serie A dopo una stagione straordinaria (27 vittorie e una sola sconfitta la scorsa stagione) è stato confermato in blocco e giocheremo per salvarci e far crescere dei ragazzi che rappresentano il futuro del baseball maremmano. Dobbiamo consolidarci a tutti i livelli».

Marco Artitzu, ha giocato gli Europei U23 di Verona scendendo in campo contro la Francia e la Gran Bretagna, mentre con il Senago ha chiuso sul monte di lancio con una media pgl di 3.72 in 29 riprese (1 partita vinta, 1 persa).

Marcos Antonio Diaz con i Lancers ha chiuso con una media battuta di 372%, con 4hr e 17 punti battuti a casa.

Angel Marquez invece è reduce da una serie d’infortuni, anche se è tornato a giocare proprio con il Jolly Roger dopo essere stato a Modena, nel Mastiff Grosseto, e nel Grosseto Baseball.

Nel girone del Bsc Grosseto ci sono anche Nettuno 1945, Academy Nettuno, Macerata, Bologna Athletics, Red Sox Paternò e Jolly Roger Grosseto.

Il 10 aprile si giocherà il derby e le prime sfide saranno appunto allo Scarpelli.

 

 

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati