Skip to content

Addio al ceramista che lavorò con Niki de Saint Phalle

Mario Soldateschi aveva un laboratorio dentro alle Mura medicee. Ha collaborato alla realizzazione del Giardino dei Tarocchi
Il Giardino dei Tarocchi e Mario Soldateschi
Il Giardino dei Tarocchi e Mario Soldateschi

GROSSETO. La notte scorsa ci ha lasciato Mario Soldateschi, artista e ceramista grossetano che esercitava la sua attività nella galleria del Baluardo Maiano delle Mura medicee.

Mario Soldateschi era conosciuto dai grossetani per il suo laboratorio di ceramica fatto nascere nel cuore del monumento mediceo, insieme alla sorella Teresita, già maestra ceramista.

La bottega ha ospitato nei suoi quasi cinquanta anni di attività, centinai di studenti ed apprendisti ceramisti maremmani, tutti alla ricerca di un forno dove cuocere le opere create dalla creta.

Famose le collaborazioni con Niki de Saint Phalle, pittrice, ceramista e attrice che insieme a Mario curarono la realizzazione e la cottura di molte piastrelle ed opere uscite dal laboratorio di piazza Esperanto ed oggi visibili al Giardino dei tarocchi nel Comune di Capalbio.

Mario Soldateschi ci ha lasciato improvvisamente all’età di 82 anni.

Il funerale si terrà  sabato 13 novembre al cimitero di Sterpeto alle ore 15.30.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati