Skip to content

Venduto il Grifone, ma i Ceri restano

Trattattiva ai dettagli, manca solo l’atto notarile. Il nuovo presidente è l’ex Mantova Nicola Di Matteo. Mario e Simone restano in minoranza
Nicola Di Matteo

GROSSETO. Dopo tante voci, e qualche bufala, alla fine la trattativa per la cessione del Grifone è andata in porto. Il nuovo proprietario, alla guida di una cordata di soci, è Nicola Di Matteo, campano di Villa Literno, 69 anni. Ancora non c’è stato il passaggio dal notaio, ma l’accordo è fatta. Mario e Simone Ceri, che rilevarono il Grifone poco più di 4 anni fa, rimangono comunque in società con una quota di minoranza.

Chi è il nuovo presidente del Grifone

Nicola Di Matteo, 69 anni, è nato a Villa Literno, vicino a Caserta, ma la sua fortuna, soprattutto nel campo immobiliare, l’ha fatta in Emilia, in particolare nel modenese. Adesso gestisce diverse società da lui stesso create, come ad esempio la Luna S.r.l., Iride S.r.l., Gaia S.r.l., Elesia S.r.l. e altre. Nell’ultimo decennio ha ampliato i suoi orizzonti guardando non solo al proprio Paese ma volgendo anche al mercato immobiliare estero, portandolo ad investire in realtà come Dubai, Miami, Romania, etc. e creando nuove società.

Una passione per il calcio

La sua passione per il calcio è iniziata trent’anni fa. La sua prima squadra è stata il Galliera (Modena, dilettanti) che ha guidato per 10 anni. Poi ha rilevato la società Centese Calcio quindi il grande salto tra i professionisti inserendosi e rilevando società calcistiche del calibro di Imolese Calcio categoria C2, Spal categoria C2 e Mantova F.C. categoria Lega Pro. Ora arriva al Grifone. Se sono rose, fioriranno.

QUI IL SITO UFFICIALE DI NICOLA DI MATTEO

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati