Skip to content

Vende insetticidi pericolosi, denunciato per frode

Le analisi chimiche sui prodotti sequestrati hanno accertato la presenza di un insetticida piretroide, potenzialmente molto pericoloso
La finanza con gli insetticidi sequestrati

FOLLONICA. Vendevano insetticidi pericolosi. La Finanza sequestra 5000 articoli pericolosi e denuncia il titolare del negozio per frode in commercio.

Nell’ambito dei controlli di polizia economico finanziaria disposti già dalla scorsa estate dal Comando Provinciale di Grosseto in relazione al contrasto del commercio di prodotti irregolari, la tenenza di Follonica ha proceduto al sequestro di oltre 5000 articoli repellenti per insetti in vendita in un’attività commerciale  senza la specifica autorizzazione alla commercializzazione rilasciata dal Ministero della Salute.

Un componente pericoloso e non autorizzato

In dettaglio nel corso di un controllo i finanzieri si sono insospettiti poiché alcuni prodotti, pur dichiarati in copertina di origine naturale, riportavano in un’etichetta interna un componente tutt’altro che naturale, senza peraltro chiarire se fosse una sostanza attiva. Veniva così disposto un sequestro cautelativo per gli ulteriori approfondimenti del caso, in collaborazione con il Ministero della Salute.

Le analisi chimiche sui prodotti sequestrati, effettuate da un laboratorio specializzato, accertavano la presenza di un insetticida piretroide, potenzialmente molto pericoloso. Gli articoli, in assenza dell’indicazione della sostanza attiva non potevano essere messi in vendita e, oltretutto, emergeva come l’insetticida in argomento non fosse autorizzato dall’Unione Europea quale biocida o pesticida.

L’importatore dei citati prodotti ed il titolare del negozio che li ha posti in commercio sono stati denunciati alla Procura della Repubblica per frode nell’esercizio del commercio perché facendo intendere al consumatore la riconducibilità degli articoli ad un prodotto di origine naturale quale la pianta di citronella, di fatto ponevano in commercio prodotti repellenti pericolosi per la salute.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati