Skip to content

Trova valigia con 50mila euro e la restituisce

L’allenatore di Massa Marittima Alessandro Monticciolo, in un parcheggio, ha trovato una valigia sospetta. L’ha aperta ed era piena di gioielli
Alessandro Monticciolo

MASSA MARITTIMA. Lui è di Massa Marittima, dove è nato 45 anni fa. Ma la sua carriera da calciatore prima (Reggina, Treviso e Ascoli) e da allenatore è stata da nomade, in giro per l’Italia. Dalla Torres al Pordenone, all’Altamura, poi al Casarano in serie D, dove è subentrato da pochi giorni. In Toscana è stato solo alla Lucchese.

Nei giorni scorsi Alessandro Monticciolo, in un parcheggio, ha trovato una valigia sospetta. L’ha aperta ed era piena di gioielli. Valore, poi stimato, in oltre 50mila euro. Dopo averla aperta non ci ha pensato due volte e l’ha portata in caserma ai carabinieri. Una veloce ricerca e si è scoperto che era di un rappresentante pugliese, di Matino, vicino a Lecce.

La valigia con 50mila euro portata ai carabinieri

Come riporta Repubblica di Bari, Monticciolo racconta: «Eravamo nel ristorante dove pranziamo ogni giorno e a fine pasto io e il mio collaboratore Christian Manco abbiamo visto una valigia incustodita vicino alla mia macchina così l’abbiamo aperta e abbiamo visto che all’interno c’erano gioielli, oro, argento, di tutto di più. Ci siamo chiesti di chi potesse essere, l’abbiamo portata con noi e abbiamo chiamato il nostro direttore sportivo, Antonio Obiettivo. Con lui abbiamo deciso di portarla ai carabinieri, ai quali questa persona si era rivolta».

«Magari per lui era il lavoro di una vita, non ci ho pensato due volte».

 

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati