Skip to content

Tre musei in Maremma “Aperti per festa”

Tre appuntamenti in provincia: Vetulonia, Massa Marittima e Saturnia mettono in mostra i loro gioielli, ecco come prenotare
Una delle sale del museo di Vetulonia
Una delle sale del museo di Vetulonia

GROSSETO. Anche tre musei del sistema Musei di Maremma aderiscono alla quarta Giornata nazionale dei Piccoli Musei “Aperti per festa” in programma domenica 19 settembre. La manifestazione si svolgerà in tutta Italia su iniziativa dell’Associazione nazionale Piccoli Musei con lo scopo di fare conoscere e valorizzare i siti culturali che pur con dimensioni ridotte costituiscono realtà culturali di grande valore.

Il Museo Civico Archeologico Isidoro Falchi di Vetulonia (Comune di Castiglione della Pescaia) per domenica 19 settembre sarà ad ingresso libero (obbligatorio il Green Pass) e in più organizza due visite guidate della mostra “Taras e Vatl. Dei del mare, fondatori di città. Archeologia di Taranto a Vetulonia” alle 11 e alle 16. La prenotazione è obbligatoria (massimo 12 visitatori per ogni visita). Alle 18.30 tra le sale del museo tocca alla musica con il “Concerto di Mare” del sassofonista e direttore artistico del Grey Cat Jazz Festival Stefano Cocco Cantini e la pianista Ilaria Guarnaccia. A seguire piccolo aperitivo in cortile a cura del Ritrovo di Bess. I posti sono limitati, per info e prenotazioni tel. 0564 – 924271, e-mail:museo.vetulonia@comune.castiglionedellapescaia.gr.it

Ci spostiamo a Massa Marittima dove sabato 18 settembre alla Torre del Candeliere va in scena “Aperitivo alla Torre” in collaborazione tra i Musei di Massa Marittima e l’enoteca degli Eretici. Si tratta di un aperitivo e di una visita guidata all’antica torre medievale e al Cassero Senese, due monumenti del XIII secolo che offrono una vista affascinante sul centro storico della città e il paesaggio delle Colline Metallifere fino al mare. Questa iniziativa ha già riscosso già molte adesioni soprattutto tra i giovani che apprezzano molto il binomio tra la visita di un monumento così antico e la consumazione di un aperitivo. Per partecipare (costo 20 euro), è necessaria la prenotazione chiamando il numero 0566 – 906525 o inviando una mail: accoglienzamuseimassa@gmail.com.

La torre del candeliere e il cassero di Massa Marittima
La torre del candeliere e il cassero di Massa Marittima

Infine andiamo a Saturnia (Comune di Manciano), al Polo Culturale Pietro Aldi in piazza Vittorio Veneto dove domenica 19 settembre dalle 21 alle 23 è possibile visitare ad ingresso libero (obbligatorio il Green pass), la mostra “Maremma. Paesaggi 1870-2020” che presenta una scelta di opere di artisti nati in Maremma. L’esposizione prende spunto da disegni e dipinti del pittore mancianese Pietro Aldi (1852-1888), cui il Polo è dedicato, per accostarvi opere di maestri del primo Novecento di fama consolidata: Paride Pascucci, Memo Vagaggini, Carlo Gentili, Vittorio Granchi. La seconda parte della mostra presenta lavori di artisti viventi, tutti membri dell’Accademia delle Arti del Disegno che interpretano il paesaggio maremmano attraverso i loro personali e variati linguaggi figurativi. Info: www.poloaldi.it. 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati