Skip to content

Tornano a salire i contagi in Maremma

Sono saliti da 62 a 82, un terzo sono under18. A Follonica annullato il veglione delle scuole superiori
Immagine di coronavirus al microscopio

GROSSETO. Sono saliti da 62 a 82 i casi di Covid in provincia di Grosseto, oggi, 18 dicembre. 33 di loro sono under18, mentre 17 sono nella fascia di età 19-34 anni. Non si allenta la morsa della pandemia sulla Maremma, in linea con l’andamento regionale e nazionale. In Italia, nella settimana 11-17 dicembre i nuovi casi ogni 100mila abitanti sono 256, mentre in Toscana sono 179 e in provincia di Grosseto 198.

Continuano a scendere i ricoveri in malattie infettive, da 20 a 18, mentre in terapia intensiva i letti occupati sono fermi a 5. Dei ricoverati, 2 su 3 non hanno fatto il vaccino.

Con i numeri di oggi, i positivi in carico alla Asl hanno sfondato il tetto dei mille (1.033) contro i 966 di ieri. In aumento anche i contatti stretti in quarantena, che passano da 2.918 a 2.968. 

I comuni interessati da nuovi positivi, oggi sono Grosseto, la città più popolosa, con 35 casi. 5 i nuovi positivi a Civitella Paganico, tutti riconducibili ai contatti con i positivi riscontrati alla scuola primaria, scrive la sindaca Alessandra Biondi, 5 anche a Scarlino, 3 a Cinigiano, Massa Marittima, Monte Argentario, Orbetello e Scansano. 2 i casi a Roccastrada, Arcidosso, Manciano e Campagnatico, 1 a Castel del Piano, Castiglione della Pescaia, Gavorrano e Sorano.

Il caso Follonica

I nuovi positivi nella città del Golfo non accennano a diminuire, dai 9 di ieri ai 10 di oggi, tanto che è stato annullato anche il veglione delle scuole superiori che avrebbe dovuto tenersi il 23 dicembre. La decisione decisione è stata presa di comune accordo tra i gestori del locale in cui era programmata la festa e i ragazzi delle scuole superiori.

«Voglio ringraziare gli studenti, le studentesse e gli organizzatori per la decisione presa – commenta il sindaco, Andrea Benini – che dimostra un grande senso di responsabilità: rinunciando ad un momento di festa, è stata messa al primo posto la sicurezza della scuola. Il ringraziamento va anche ai titolari dei locali e delle attività della nostra città che quotidianamente svolgono il loro lavoro con scrupolo, applicando direttive e protocolli, mettendo tutte le attenzione necessarie, al fine di gestire una situazione che purtroppo è ancora molto difficile».

Il camper dei vaccini a Cinigiano e a Roccalbegna

Lunedì 20 dicembre il camper vaccinale sarà in piazzale Landi vicino l’ufficio postale di Cinigiano, dalle 9.30 alle 13 e dalle 14 alle 18. Mercoledì 22, sempre alla stessa ora, farà tappa a Roccalbegna, in piazza IV novembre.

L’accesso è diretto e il siero offerto è il Moderna. Può vaccinarsi chi deve fare la prima dose o la terza (solo per gli over 18), mentre la seconda dose può farla solo chi ha fatto anche la prima con il Moderna. Necessario il Green pass con indicazione della data della seconda dose.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati