Skip to content

Super green pass al lavoro, nuove norme in arrivo

Si lavora anche ad un automatismo che consenta di riattivare la certificazione verde con il solo tampone negativo
Il green pass rafforzato dovrebbe servire anche per andare al lavoro

GROSSETO. Con l’aumento continuo dei contagi, ogni giorno arriva una nuova restrizione, con limiti sempre più evidenti per chi ha scelto di non vaccinarsi. E quindi non ha il green pass rafforzato, quello che si ottiene con la terza dose, quella chiamata “booster“, come nei videogiochi.

Ora è allo studio del Governo, e una decisione sarà presa in questi giorni, prima della Befana, anche l’obbligo del green pass rafforzato per andare al lavoro. Mentre si sta lavorando anche a una riattivazione del certificato verde “booster” in modo automatico.

Green pass, le nuove norme entro Befana

Andiamo con ordine. Dopo il caos di questi giorni, che ha fatto perdere di fatto il controllo del tracciamento, anche per i ritardi dell’inserimento dei dati, ora si pensa a una riattivazione automatica del green pass. Così come funziona con la sospensione, che è automatica in caso di tampone positivo.

Al momento, infatti, per ricevere lo sblocco della certificazione verde è necessario il certificato di guarigione, rilasciato dal medico di base dopo che è avvenuta la negativizzazione dal covid. I tecnici informatici stanno lavorando a una modifica dell’algoritmo per far sì che basti l’esito negativo di un test molecolare o antigenico per avere il green pass nuovamente attivo. In ogni caso la nuova procedura sarà attiva entro il 10 gennaio, quando entreranno in vigore le nuove norme sull’obbligatorietà del green pass.

Diversa la situazione per il lavoro. Il sottosegretario Andrea Costa, intervistato da Il Giornale, ha dichiarato «Credo che, visti i numeri dei contagi e della pressione ospedaliera in aumento, sia ragionevole estendere subito il super green pass nei posti di lavoro. Entro la Befana potremmo stabilire le nuove regole». Certo andranno superati i problemi attuali, visto che le farmacie sono assaltate da cittadini a fare il tampone.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati