Skip to content

Sparano a un cagnolino con un fucile ad aria compressa

L’episodio è avvenuto nei giardini vicini a piazza Vittorio Veneto a Follonica, colpiti anche alcuni uccelli
Il pallino che ha colpito Rum
Il pallino che ha colpito Rum

FOLLONICA. Colpi di fucile ad aria compressa sparati verso i giardinetti in piazza Vittorio Veneto, nella zona dell’Hotel Giardino, a Follonica. A fare la brutta scoperta è stata Francesca Muto, il cui cagnolino Rum è stato colpito da un pallino sparato mentre era fuori con il suo padrone.

«Il cane era con mio marito – spiega la donna – quando ha fatto un guaito e ha ringhiato. Che fosse stato colpito da un pallino ce ne siamo accorti quando abbiamo portato Rum a lavare. Lo ha visto la toelettatrice che si trattava di un pallino, lì per lì, credevamo che fosse un pezzetto di cannula rimasta nella zampina di Rum».

Il pallino nella zampa del cagnolino
Il pallino nella zampa del cagnolino

Invece, era un pallino di piccolissime dimensioni che aveva colpito l’animale mentre giocava nell’erba ai giardini. «Mi hanno poi detto che sono stati trovati anche degli uccellini con le ali rotte – aggiunge la donna – Questa storia pare che stia andando avanti da qualche giorno».

Spari anche contro un’auto

Chi da qualche giorno imbraccia il fucile e spara con quei pallini in direzione dei giardinetti di piazza Vittorio Veneto a Follonica, avrebbe colpito anche la carrozzeria dell’auto di un follonichese.

«I danni che ha riportato il nostro cagnolino non sono gravi – dice Francesca – Il colpo è stato attutito dal pelo del cane. Ma se con quei pallini venisse colpito un bambino, potrebbe farsi male davvero». La coppia ha segnalato l’episodio ai carabinieri.

I colpi sembravano provenire dalla parte del binario. «È vergognoso quello che sta succedendo – dice la donna – Bisogna che chi si sta divertendo in questo modo, venga fermato».

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati