Skip to content

Intitolata a Carla Nespolo la nuova sezione Anpi

Approvati all’unanimità il documento congressuale nazionale e gli emendamenti del coordinamento delle donne
Il congresso Anpi di Grosseto
Un momento del congresso dell’Anpi di Grosseto

GROSSETO. L’Associazione nazionale partigiani d’Italia di Grosseto ha intitolato la sezione cittadina a Carla Nespolo, scomparsa il 4 ottobre 2020, prima donna a guidare l’Anpi nazionale, di cui è stata a capo dal 2017.

La ratifica, in occasione del congresso della sezione grossetana, che si è svolto domenica 5 dicembre al circolo Arci Khorakhanè in città. Che è stato anche un momento di confronto e discussione fondamentale per l’avvio della nuova fase dell’impegno antifascista in Maremma, a partire dagli spunti contenuti nel documento proposto per il XVII congresso nazionale che l’Anpi svolgerà a Riccione a febbraio.

L’assemblea è stata introdotta dal saluto del presidente del comitato provinciale Anpi, Luciano G. Calì, seguito dall’intervento di Lio Scheggi, per due mandati presidente della Provincia e attuale presidente dell’Istituto storico grossetano della Resistenza e dell’età contemporanea, eletto all’unanimità dalla platea congressuale. In rappresentanza dell’Anpi grossetana, nella veste di delegato e garante del congresso, il vicepresidente del Comitato Provinciale Claudio Bellucci.

Approvati all’unanimità il documento congressuale nazionale e gli emendamenti presentati dal Coordinamento nazionale donne e la  proposta di intitolare la sezione del capoluogo maremmano alla compianta Carla Nespolo.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati