Skip to content

Serie D, big match per il FolGav a San Donato

I minerari con la squadra al completo, recuperato anche Grifoni: affrontano i chiantigiani ancora imbattuti e primi in classifica
Il FolGav in campo
Il FolGav in campo durante una partita

GAVORRANO. Una sfida di quelle da vivere tutte d’un fiato attende il FolGav di Marco Bonura, nel campionato di serie D: per la quinta giornata del campionato i biancorossoblù vanno a far visita al San Donato Tavarnelle, con i fiorentini allenati dall’ex Paolo Indiani che viaggiano a mille, con 4 vittorie su quattro e guida a punteggio pieno la classifica.

Il FolGav arriva comunque a questa partita con la formazione al completo, recuperato anche l’esterno Giulio Grifoni rimasto precauzionalmente a riposo nella gara di mercoledì in coppa Italia contro la Pianese (vittoria per 1-0 e passaggio del turno) ma che si è allenato nelle ultime sedute con i compagni e dunque disponibile.

Il San Donato Tavarnelle, ha iniziato il campionato senza sbavature, inanellando solo vittorie a suon di gol: il neo attaccante Federico Russo arrivato dall’Aglianese ha già timbrato il cartellino 7 volte e il centravanti Edoardo Marzierli, anche lui prelevato dal Grassina ha segnato 4 gol. Insomma, una formazione sbarazzina quella allestita dai gialloblù chiantigiani, che non hanno mai nascosto ambizioni di alta classifica.

Il FolGav ha davanti a sé un calendario davvero impegnativo, visto che dopo il San Donato Tavarnelle, la prossima domenica arriverà al Malservisi-Matteini l’Arezzo, altra formazione considerata da tutti gli addetti ai lavori la vera squadra ammazza-campionato.

Intanto però c’è da pensare come contrastare il Sdt, e il tecnico Bonura potrebbe confermare l’undici che ha battuto il Foligno, magari mettendo in ballottaggio un paio di giocatori. Nel Sdt ci sono anche alcuni ex, come Pietro Carcani, Alessio Zini e Mattia Caciagli, con quest’ultimo però squalificato. Arbitra Cristian Robilotta di Sala Consilina, assistenti Romualdo Piedipalumbo di Torre Annunziata e Alessandro Marchese di Napoli.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati