Skip to content

Sci sull’Amiata, al 99% apertura già domenica 12

Stelvio Fallani (Ais) e Umberto Papi (Isa): «L’apertura, salvo situazioni di criticità tecnica, è prevista per domani»
Si lavora all'apertura della seggiovia (foto amiataneve.it)
Si lavora alla seggiovia sul monte Amiata (foto amiataneve.it)

MONTE AMIATA. Gli operatori di Ais e Isa stanno lavorando alacremente per aprire gli impianti sul monte Amiata già domani, domenica 12. Lo rendono noto le due società che gestiscono gli impianti con un comunicato ufficiale.

L’apertura delle piste prevista per domani

Stelvio Fallani, un amministratore di Ais comunica: «È stata chiusa la provinciale che sale in Vetta per caduta alberi. Sono riusciti a salire solo gli operatori e gli uomini impegnati nella ripulitura delle strade e lo sgombero della neve. Per chiudere la provinciale (dove sono le scuole medie di Abbadia San Salvatore) sono intervenuti Carabinieri e Polizia Municipale. I lavori per tagliare e togliere gli alberi caduti continuano».

«L’apertura, salvo situazioni di criticità tecnica, è prevista per domani. II battipista è operativo sui tracciati ed il personale sta spalando arrivo e partenza della seggiovia Cantore. Uno dei due tapis roulant in località Pianello Vetta (quello non interessato dagli atti vandalici) che serve il campo scuola è già libero dalla neve».

Umberto Papi della società Isa comunica: «Nel versante grossetano le strade sono tornate ad essere transitabili. I mezzi meccanici della Provincia di Grosseto sono impegnati a pulire le strade e si stanno adoperando per metterle in sicurezza. Nelle prossime ore sperano di riuscire a sgomberare anche i parcheggi. La Protezione Civile con la Prefettura ed il Comune di Castel del Piano hanno fatto un ulteriore incontro alle 13 per verificare la situazione».

«Sul fronte delle piste e degli impianti di risalita, oltre alla battitura e alla sistemazione dei tracciati, si sta lavorando per sgomberare le centinaia di rami caduti, per sgomberare dalla neve le stazioni di partenza e di arrivo degli impianti. La speranza è che nella serata o nottata riescano a poter garantire l’apertura per domani. Ancora, data l’emergenza di una grande nevicata terminata questa mattina alle 10 e non potendo salire prima delle 11, non sono in grado di darci l’ok definitivo».

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati