Skip to content

Tre giorni di spettacoli con San Rocco Festival d’autunno

Da oggi, 30 ottobre, al 1° novembre, tre giorni di danza, musica e teatro, alla chiesa dei Bigi e al teatro degli Industri, a Grosseto
Il cantautore livornese Bobo Rondelli
Il cantautore livornese Bobo Rondelli

GROSSETO. Il San Rocco Festival, la kermesse estiva di musica e teatro organizzata da Accademia Mutamenti e proloco di Marina e Principina, si veste d’autunno. Premiato dal ministero della Cultura come festival multidisciplinare di interesse nazionale, dopo il grande successo di pubblico dell’edizione estiva, raddoppia con tre giorni di musica e teatro, questa volta a Grosseto, fino al 1° novembre.

Si parte questa sera, 30 ottobre, alle 19 al teatro degli Industri con lo spettacolo “Babae”, una la pièce presentata dalla coreografa e danzatrice di origini filippine Joy Alpuerto Ritter. “Babae” in lingua filippina significa “donna” e la performance è un omaggio all’identità femminile, ispirata al “capolavoro della stravaganza” “Witch Dance” di Mary Wigman, madre della danza espressionista tedesca.

La seconda giornata del San Rocco Festival d’autunno, domenica 31 ottobre è, invece, dedicata alla musica e al teatro. Alle 17.30 alla chiesa dei Bigi, è in programma la performance di musica ambientale “Il significato spirituale del suono”, con il sassofonista Dimitri Grechi Espinoza, ospite a settembre del progetto Dune a Principina a Mare.

Alle 21.30, al teatro degli Industri, si terrà il concerto di Bobo Rondelli che presenta a Grosseto il suo nuovo album, “Cuore Libero”, finito di registrare nell’estate 2021, a 4 anni da “Anime storte”. Le 12 tracce che lo compongono, nate in questi due anni di pandemia, sono un viaggio intimo e profondo sui temi dell’amore, del perdono, dell’intero universo. Rondelli accompagna il nuovo album con i vecchi “ciuchi di battaglia”, come ama definire le canzoni più amate dal pubblico. Al pianoforte Claudio Laucci, coautore delle musiche, per un’ora e mezza di spettacolo in una dimensione parallela, fatta di risate e pianti, urla e sussurri.

Info e prenotazioni al 329 0116001 e alla mail info@accademiamutamenti.it (si può prenotare tramite email o cellulare ma ci si deve presentare un’ora prima per ritirare il biglietto). I l costo del biglietto è di 5 euro per ciascuno spettacolo.

Il Festival, coda autunnale del San Rocco Festival ideato e organizzato da Accademia Mutamenti e proloco di Marina e Principina, si concluderà lunedì 1 novembre alle 17.30 al teatro degli Industri con il recital “L’amor che move. Un viaggio con Dante” con l’attrice Sara Donzelli e la Banda Improvvisa.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati