Skip to content

Il grazie degli organizzatori del premio “Amori sui generis”

L’associazione “Letteratura e dintorni” ringrazia, istituzioni, sponsor, giurarti, artisti e sostenitori dell’iniziativa
Il palco degli industri con la giuria del premio amori sui generis
Dianora Tinti con Giacomo Moscato, Irene Paoletti, Francesca Ciardiello, Silvia Meconcelli e la giuria del premio

GROSSETO. Si è concluso sabato 9 ottobre, al teatro degli Industri a Grosseto, il concorso letterario nazionale Premio città di Grosseto “Amori sui generis” 2021. Oltre 700 le opere arrivate da tutta Italia, tanti i premi assegnati per un valore di molte migliaia di euro. Premi in denaro, in prodotti tipici, in quadri, sculture e molto altro ancora, che è stato possibile mettere insieme grazie ai tanti sostenitori, agli sponsor pubblici e privati, agli artisti che hanno messo a disposizione la loro creatività e le loro opere.

A tutti loro, ai giurati e chiunque a vario titolo si è reso disponibile per far sì che questo premio raggiungesse il successo della sua terza edizione, il ringraziamento degli organizzatori, a partire da Dianora Tinti, che ha ideato il concorso con la sua associazione culturale “Letteratura e dintorni” e che è presidente della giuria.

«Fin dalla nascita di questo premio – dice Dianora Tinti – il territorio e le istituzioni ci hanno sostenuto permettendoci di crescere e diventare un punto di riferimento nazionale. Il nostro successo lo dobbiamo anche a tutte quelle realtà che ci sono state e ci stanno vicino. Senza di loro non ce l’avremmo fatta».

Tinti ringrazia istituzioni e sponsor:  il Comune di Grosseto, la Proloco, la biblioteca Chelliana, la Fondazione Grosseto Cultura, Grosseto città che legge, Banca Tema, Comune di Civitella Paganico, la casa editrice Pegasus Edition, Tv9, Maremma Magazine, l’associazione Nasdaq, la farmacia San Giuseppe di Grosseto, l’Avis comunale di Grosseto, l’azienda vitivinicola La Cura di Enrico Corsi, Ivan Baldo che ha offerto i suoi vini, l’hotel Miramare di Castiglione della Pescaia, Nannoni Grappe, l’azienda vinicola Casavyc, la tenuta Monteverro, la profumeria Severi e la Boutique Santini di Grosseto, Ciacci Flor, il salumificio Subissati di Roccastrada, la tipografia Pezzi di Grosseto, il Bazar Mazzieri e Mazzieri auto di Roselle, l’Associazione internazionale arti plastiche italia, la Proloco Montereggio, il Centro studi Don Pietro Fanciulli di Porto Santo Stefano, l’Associazione grossetana arti figurative e l’organizzazione di volontariato “Tutto è vita”.

Poi gli artisti che hanno donato quadri, disegni, mosaici, foto e ceramiche: Pietro Corridori, Chiara Toniolo, Mirko Federici, Donatella Battistini, Antonella Barbini, Doriana Melosini, Monica Gorrieri, Carlo Rispoli, Giuseppe di Mauro, Raisa Fesik, Manuela Spagnoli, Enrico Contu, Roberta Tommasini, Andreana Marotta, Francesca Ferrari e Marina Quattrini.

Un grazie agli attori Irene Paoletti e Giacomo Moscato che hanno arricchito le premiazioni con le loro interpretazioni, insieme alla giornalista Francesca Ciardiello, impeccabili presentatrice della serata.

I ringraziamenti dell’associazione alla giuria composta dalla Dianora Tinti, (presidente), Giuseppina Scotti, insegnante, poetessa e presidente Unitre Grosseto, Gabriella Papponi Morelli, insegnante e presidente polo universitario Grosseto, Miriam Salladini, insegnante, Mary Potenza, insegnante e poetessa, Letizia Stammati, insegnante e attrice, Patrizia Guidi, direttrice biblioteca di Castiglione Pescaia, Fulvia Perillo, scrittrice, Enrico Bistazzoni, editor e conduttore tv, David Berti, scrittore e recensore, Roberto Guerrini, giornalista e poeta, Deborah Coron, giornalista e poetessa, Ranieri Mantovani, scrittore, Agata Florio, scrittrice, Mirella Carraro, insegnante e editor, Silvia Meconcelli, scrittrice, Carlotta Fruttero, scrittrice, Emily Hunter, scrittrice, Franca Micci, insegnante, David La Mantia, scrittore e insegnante, Lina Senserini, insegnante, scrittrice e giornalista, Irene Blundo, scrittrice e giornalista.

Dianora Tinti ci tiene poi a ringraziare tutto il consiglio dell’associazione: Elisa Baiocchi, Davide Berti, Francesca Ciardiello, Deborah Coron, Agata Florio, Roberto Guerrini, Silvia Meconcelli, Giacomo Moscato, Fulvia Perillo, Maria Antonella Vitullo, Emily Hunter, al secolo Milena Cazzola e Mirko Federici.

Un ringraziamento speciale va a Giuseppe Guerrini che ha curato tutta la parte fotografia della manifestazione, alla tesoriera Lorella Santori, infine ai giornalisti delle testate Il Tirreno, La Nazione, Il Giunco, Maremmanews, MaremmaOggi, Grossetonotizie, Toscanalibri e TV9.

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati