Skip to content

Prosegue con successo l’iniziativa dei corsi gratuiti Gea

Le lezioni di minibasket si svolgono il lunedì e il venerdì all’Oratorio del Cottolengo
Luca Faragli e Pablo Crudeli con i bambini del minibasket all’Oratorio di via Scansanese

GROSSETO. Per far rinascere l’interesse per la pallacanestro, una delle discipline più penalizzate dalla pandemia, la  Gea Basketball Grosseto ha deciso di organizzare corsi di minibasket gratuiti per tutta la stagione 2021-2022. E il successo è stato immediato: durante la scorsa settimana è stata superata la soglia di bambini, dai 5 agli undici anni, che si sono presentati sui campi all’aperto dell’Oratorio del Cottolengo in via Scansanese 67 a Grosseto, per prendere confidenza con lo sport.

«Da più parti – sottolinea il presidente della Gea David Furi – mi stanno arrivando i complimenti per questo progetto nato in accordo con la presidente del Csi Maura Cinagli.  Non è facile trovare società che investono sui giovani per un’intera stagione senza far spendere nulla alle famiglie fino al 10 giugno. I nostri piccoli amici potranno prendere confidenza con uno sport che li farà crescere».

E’ piaciuta anche la nuova location Gea per l’attività giovanile, dopo anni trascorsi nei campini di via Del Sarto a Gorarella. I tecnici  incaricati a tenere le lezioni sono  Marco Romboli, Pablo Crudeli (allenatore della squadra di serie D maschile), Mauro Pollazzi e Giovanni Porri, ma la grande famiglia Gea è sempre pronta a dare una mano, a cominciare dal coach della squadra di serie B femminile Luca Faragli.

Le lezioni si svolgono il lunedì e il venerdì dalle 16,30 alle 18,30 e come detto sono riservate a bambini e bambine dai cinque agli undici anni. Per entrare nella Gea Tune Squad si può telefonare al 339.1541974 (Debora).

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati