Skip to content

Piazze d’Europa, la festa è a Follonica – Fotogallery

Green pass e mascherina obbligatori in tutta l’area della fiera: più di cento gli espositori arrivati da tutto il mondo
Il taglio del nastro di Piazze d'Europa
Il taglio del nastro di piazze d’Europa

FOLLONICA. Oggi, venerdì 1 ottobre, giornata di inaugurazione per la nona edizione di Piazze d’Europa a Follonica, il grande ed amatissimo mercato internazionale targato Fiva, Federazione italiana venditori ambulanti, Confcommercio Grosseto e Comune di Follonica. Un centinaio gli operatori partecipanti, che hanno preso posto, con i loro stand, sul lungomare, tra viale Italia, Piazza XXV aprile e Piazza a Mare.

Si tratta di ambulanti provenienti da tutto il mondo, con le loro specialità culinarie e artigianali. La manifestazione proseguirà per tutto il fine settimana, fino a domenica 3 ottobre. L’ingresso è libero.

Tra gli stand, si potranno trovare pregiati filati, le porcellane inglesi, pelletteria ricercata ecc., oltre ai sapori del Vecchio Continente, dai bretzel caldi, cotti sul posto, salati o dolci, allo stinco di maiale o alla paella valenciana. Apprezzatissime anche le varietà di birra, da quella tedesca a quella irlandese.

Ci sono anche gli stand extraeuropei: dalla taqueria messicana al Bbq americano. Non mancano le eccellenze italiane, con le produzioni tipiche regionali, dalla Toscana alla Sardegna, dalla Puglia all’Alto Adige. Anche la Maremma è rappresentata con prodotti agroalimentari del territorio.

L’evento, assicurano gli organizzatori, si svolge nel pieno rispetto delle normative vigenti volte a prevenire la diffusione del Covid 19. Si ricorda che, trattandosi di una fiera, i visitatori dovranno essere in possesso del Green pass e portare la mascherina in tutta l’area della fiera. I controlli potranno essere effettuati a campione.

Piazze d’Europa quest’anno è attenta all’ambiente: i contenitori del cibo sono tutti in materiale compostabile e all’interno della fiera sono a disposizione numerosi bidoni per la raccolta differenziata.

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati