Skip to content

Pescano pesci proibiti: maxi sequestro

Il peschereccio è stato controllato dagli uomini della capitaneria di porto al rientro a Porto Santo Stefano
Gli uomini della guardia costiera con il pesce sequestrato
Gli uomini della guardia costiera con il pesce sequestrato

PORTO SANTO STEFANO. Non avevano registrato il pesce appena pescato sul giornale elettronico. Pesce che però non avrebbero potuto pescare. Il peschereccio controllato dalla guardia costiera al rientro a Porto Santo Stefano proveniva da Malta, Stato che non autorizza la pesca di gambero rosso,  nasello,  scampo e gambero rosa mediterraneo.

L’armatore del peschereccio è stato multato per 4.000 euro e al comandante sono stati tolti 9 punti. Gli uomini dell’Ufficio circondariale marittimo della capitaneria di Porto Santo Stefano hanno anche sequestrato 612 chili di pesce. La guardia costiera invierà anche una segnalazione all’autorità maltese per ulteriori sanzioni da applicare alla licenza di pesca.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati