Skip to content

Pesca notturna di ricci di mare: maxi multa

Avevano un quantitativo di molluschi dieci volte superiore al limite consentito: pagheranno 2.000 euro ciascuno
I ricci sequestrati
I ricci sequestrati

FOLLONICA. Si sono messi ad aspettare che arrivassero e non sono rimasti delusi: carabinieri e guardia costiera, a Follonica, hanno sorpreso tre pescatori notturni di ricci di mare. La serata è finita con un maxi sequestro e con una maxi multa.

Sorpresi mentre uscivano dall’acqua

I militari avevano ricevuto una segnalazione da Piombino, dove era stata fatta un’operazione simile: mercoledì 22 dicembre sono arrivati vicino alla spiaggia dove hanno sorpreso tre uomini, attrezzati di tutto punto, usciti dall’acqua mentre si stavano dirigendo di corsa verso un’auto parcheggiata poco distante dalla spiaggia. I tre sono stati fermati vicini alla loro vettura e immediatamente perquisiti.

Carabinieri e guardia costiera con i ricci sequestrati
Carabinieri e guardia costiera con i ricci sequestrati

I tre uomini, tutti originari di diverse città della Puglia, sono stati trovati in possesso di reti da pesca e 1.000 ricci di mare. Si tratta di una specie soggetta ai limiti di pesca di 50 esemplari al giorno, per cui i tre hanno pescato oltre 10 volte oltre il milite consentito. Dopo il sequestro, i molluschi sono stati reimmessi nel loro habitat naturale. Nei confronti dei tre responsabili sono state contestate sanzioni pari a 2000 euro.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati