Skip to content

Pavimento dissestato al parcheggio per il centro

Anche il percorso pedonale che porta all’Anagrafe è ormai rovinato: qualche lavoro di sistemazione è già in programma
fronte Anagrafe Grosseto ascensore
L’ascensore davanti all’Anagrafe
di Federico Catocci
GROSSETO. La pioggia, si sa, provoca disagi. Al parcheggio Vallo degli Arcieri, sotto le mura di Grosseto, la situazione però è sempre più impraticabile, sembra che solo la siccità possa (in parte) salvarla, e il percorso verso il centro storico è tutto fuorché agile. Così come è messa male la passerella di via Amiata, al pari di tante vie del centro storico.
Dissesto al parcheggio Vallo degli Arcieri a Grosseto
Alcune foto del dissesto al parcheggio Vallo degli Arcieri a Grosseto
Chi volesse usufruire dell’unico parcheggio gratuito sotto le mura del capoluogo per recarsi a fare shopping, o negli uffici limitrofi come quello della Anagrafe, rischia sempre più di fare i conti col carrozziere o con il meccanico.
La pavimentazione a tema romboidale risulta in alcuni casi del tutto saltata, lasciando spazio a delle buche sempre più voluminose, pericolo per veicoli e pedoni. Con l’aiuto della pioggia poi, il segmento centrale raccoglie lunghi ristagni d’acqua, rendendo difficile anche il parcheggio: chi decide di sostare lì, dovrà prepararsi a camminare nell’acqua.
Purtroppo i cittadini che ne usufruiscono, possono sicuramente vedere che non solo l’area di sosta è danneggiata, attualmente anche la zona del prato per arrivare al percorso che attraversa le mura è molto provata, così come la striscia in blocchi di pietra che vi si ricollega dal parcheggio.
Prato Vallo degli Arcieri Grosseto danneggiato
Prato Vallo degli Arcieri Grosseto danneggiato

Ma non è finita qui

Per tutti quelli che si trovano ad andare verso l’Anagrafe però il pericolo non è finito, dopo le scale fronte uffici serve fare accortezza al bordo della pavimentazione, completamente saltato. Chiunque vi si rechi in carrozzella o spingendo un passeggino poi, troverà l’ascensore lì vicino ancora rotto e in mano all’incuria. Sarà quindi costretto a fare il giro raggiungendo la rampa vicina all’ingresso del Cassero.
Fronte anagrafe, bordo pavimentazione saltato e ascensore non funzionante
Fronte Anagrafe: bordo pavimentazione saltato e ascensore non funzionante
Insomma, oltre alle criticità riscontrate dai commercianti, il centro storico mantiene ancora alcune aree se non inospitali, sicuramente poco invitanti alla frequentazione. Alcuni cittadini, davanti alle proprie incombenze quotidiane, sembrano però affrontare questi dissesti con noncuranza. Che rientri anche questo nella nuova “normalità”?

Un po’ di luce in fondo al tunnel

L’assessore Riccardo Ginanneschi, con delega ai lavori pubblici, bonifiche, edilizia pubblica, patrimonio e finanziamenti comunitari, conviene che la questione è annosa, ma non irrisolvibile: «Non sono previste soluzioni o riparazioni a breve termine. Tutto lascia però ben sperare che l’area benefìci dei fondi del piano nazionale PinQua, che già per certo toccherà alcune aree del centro storico, compreso l’ascensore davanti all’ufficio Anagrafe. Quello che mi sento di presentare non tanto come promessa, ma come una ben più probabile ipotesi di realizzazione, è che anche le altre aree limitrofe ai bastioni e alle mura, quindi anche il parcheggio e il percorso per arrivarci, potranno essere oggetto di riqualificazione e riammodernamento sempre utilizzando i futuri fondi in arrivo grazie al Pnrr, di cui il PinQua è parte».
Una speranza dunque, che i grossetani e i visitatori sicuramente si augurano di non trovare disattesa nel prossimo futuro, riuscendo ad avere così un accesso al centro storico più agevole e sicuro, a prova di pioggia.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati