Skip to content

Vandali al parcheggio Amiata, svuotati gli estintori

Danni e odore acre, segni di bivacco, porte tagliafuoco fatte chiudere. Protesta una condomina
Uno degli estintori svuotati

GROSSETO. Non c’è sabato sera senza vandali, in centro a Grosseto. Stavolta non hanno preso di mira le vie del centro storico, per quanto disseminate di bottiglie e vetri rotti, peraltro tolti già al mattino di domenica dalla spazzatrice, ma il parcheggio Amiata, sotterraneo, sotto a piazza Nassirija. Parcheggio dove, di notte, vengono lasciate le auto dei condomini, in sostanza quelli che hanno l’abbonamento per tutto l’anno.

Nel corso della notte sono scesi al piano interrato, hanno aperto gli estintori e li hanno svuotati a terra e sulle auto. Con danni importanti. Una condomina, andata stamani (domenica 7) a prendere l’auto, ha scritto a Sistema, la società del Comune che gestisce il parcheggio.

«Sono a segnalarvi gli ennesimi atti vandalici al parcheggio Amiata. Questa mattina abbiamo trovato estintori svuotati sulle macchine, bottiglie rotte in terra, segni di bivacco e altri rifiuti a cui ormai siamo purtroppo avvezzi, come al frequente avvio degli allarmi anti incendio e alle porte taglia fuoco che si chiudono, causando ritardi a chi deve entrare e uscire. Sono a sollecitare una vostra maggiore sorveglianza e manutenzione perché le condizioni della struttura sono davvero inaccettabili».

Fra l’altro, entrando nel parcheggio, c’era un odore acre che dava bruciore alla gola.

Chissà se le telecamere di controllo abbiano registrato qualcosa…

 

 

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati

error: Content is protected