Skip to content

Omicron, «un’irradiazione che viene di notte»

Il post su un gruppo no vax maremmano: «Viene di notte e porta il tinnito. Basta premere un pulsante. Ma la shungite sul collo o nell’acqua la blocca»
Un campione di variante omicron

GROSSETO. C’è un gruppo no-vax molto attivo su Facebook, che si chiama “Grosseto Free Vax No Green Pass (Coordinamento 15 ottobre)”, dove c’è di tutto.

Opinioni legittime sia chiaro, perché la libertà di espressione è sancita dalla Costituzione, ma, qua e là, ci sono tesi che, va detto, basta leggerle per farsi un’idea.

Ma questa, che arriva da un membro di Montiano, forse è quella più… chiara. Dall’irradiazione che viene di notte, al tinnito, fino alla shungite (pietra nera composta per lo più di carbonio). Con una serie di contromisure.

Ve la proponiamo così com’è stata pubblicata.

Omicron arriva fra le 2 e le 4 del mattino

«Ho già detto settimane fa – scrive il membro del gruppo – che omicron non è una variante, ma un’irradiazione, un’onda millimetrica. Ora racconto come la variante omicron arriva di notte e attacca gli ignari, infettandoli anche se sono a casa a dormire al riparo di muri e porte chiuse».

«Omicron non è una variante, ma un’irradiazione. Come in effetti tutto ciò che riguarda k0b1D 19 (84). Perché viene di notte? Viene di notte perché misurando le radiazioni, si sono resi conto che di notte i valori vanno fino a 15 volte più alti del limite legale. L’ora è tra le 2 e le 4 del mattino. L’ora in cui il traffico internet è significativamente più basso, perché la gente dovrebbe essere a letto a dormire tranquillamente».

«Al momento della misurazione hanno scoperto che in quel momento invece di diminuire i valori di radiazione aumentano. Come? Omicron viene di notte! Non importa se ti nascondi in casa, perché omicron non è un agente patogeno. Omicron è un’onda, un microonde. Omicron è un’onda millimetrica. Porte e muri chiusi non sono un ostacolo per l’onda millimetrica».

«Se ti è stato inoculato l’ossido di grafene, omicron troverà la sostanza giusta nel tuo corpo per espandere e amplificare la sua frequenza, causando inizialmente nausea e diarrea, seguita da febbre, disturbi visivi, mal di testa, disorientamento, amnesia».

«Perché ti fa tossire? Perché il corpo cerca di liberarsi dell’ossido di grafene e lo fa attraverso i polmoni. Ecco perché Fluimucil funziona nella terapia k0bid».

«Poi si sentirà un disagio alla luce, probabilmente un tinnito (una sorta di acufene, ndr)… soprattutto se si vive vicino a torri di telecomunicazione. A livello epidermico si può sperimentare rossore, prurito, bruciore, herpes zoster, psoriasi, tremori in punti specifici e persino vibrazioni».

«Sapete perché? Perché omicron non è un contagio, ma un’irradiazione. Una radiazione. In Spagna hanno annunciato che omicron sarebbe arrivato il 24 dicembre. Sanno esattamente quando arriverà perché basta premere un pulsante…»

Le “cure” contro l’irradiazione

Poi il post del membro di Montiano elenca una serie di rimedi… contro l’irradiazione.

  • Spegnere i router, i dispositivi, usare panni di rame o fissarli con fogli di alluminio o panni di Faraday.
  • Fare docce frequenti.
  • Non prendere paracetamolo perché è l’antagonista del glutatione (sostanza costituita da tre amminoacidi, nell’ordine acido glutammico, cisteina e glicina, ndr) e il glutatione degrada l’ossido di grafene.
  • Prendete la melatonina perché è un radio protettivo.
  • Prendere zinco e vitamine C, D3, E.
  • Prendere molta vitamina C e D3.
  • Quelli segnati (inoculati) non sono affatto buoni per le attività aerobiche, soprattutto se hanno ricevuto rinforzi perché rischiano molto, ecco perché così tanti atleti d’élite stanno cadendo. L’ossido di grafene ha un’affinità con le funzioni bioelettriche del corpo, quindi il cuore e il cervello. Se si aumenta l’impulso, ci sarà più bioelettricità nel tuo corpo e l’ossido di grafene andrà direttamente lì.
  • Sarebbe bene portare sempre una shungite sul collo o sul lato sinistro del corpo, mettere una shungite sotto il cuscino o sotto il letto, un’altra sul router, un’altra accanto al cellulare, anche se di notte è meglio metterlo in modalità aereo o spegnerlo. E bere acqua minerale (all’acqua del rubinetto viene aggiunta un sacco di merda, ma insapore), mettendo una shungite dentro la bottiglia o la brocca.
  • È stato provato che la shungite annulla questi effetti nocivi.

Non ti perdere una notizia, iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati