Skip to content

Al Giglio finisce il sogno “Covid-free”

2 positivi sull’Isola, 66 in provincia di Grosseto, la metà hanno meno di 18 anni. Salgono anche i contagi a scuola, con 33 classi in quarantena e 66 in sorveglianza
Il porto all'Isola del Giglio
Il porto dell’Isola del Giglio

GROSSETO. Sono bastati 2 casi di coronavirus al Giglio per rinfrangere il sogno dell’isola Covid-free, mentre in provincia di Grosseto, oggi, 2 dicembre, sono saliti a 66 i nuovi positivi, 30 dei quali under 18. La piccola comunità isolana, dunque, dopo quasi 8 mesi senza alcun caso, si ritrova a fare i conti con la pandemia, con 2 tamponi positivi su 4 effettuati. Le persone colpite dall’infezione «sono una coppia
non residente ma dimorante in questo periodo sull’isola. Stanno bene e non hanno bisogno di cure particolari», spiega una nota del Comune, che invita di nuovo al massimo rispetto delle regole di distanziamento e soprattutto a vaccinarsi, per chi non l’ha ancora fatto.

La cattiva notizia del balzo in avanti dei positivi in provincia di Grosseto, dove ha raggiunto quota 842, con 1.683 contatti stretti in quarantena, è  bilanciata da un leggero calo dei ricoveri, 35 in malattie infettive e 6 in terapia intensiva (ieri erano rispettivamente 37 e 7 i letti occupati). Un piccolo sollievo per i reparti che dispongono in totale di 48 posti, di cui 40 in malattie infettive e 8 in rianimazione, ma che non mette a tacere la preoccupazione per il costante aumento di casi.

Un’occhiata alla distribuzione territoriale rende ancor di più l’idea della diffusione a macchia di leopardo in tutta la provincia, con 28 casi a Grosseto, 6 a Orbetello, 5 a Follonica, 4 Santa Fiora, 3 a Capalbio, Arcidosso, Roccastrada e Scansano, 2 a Castel del Piano e Mote Argentario, 1 a Cinigiano, Castiglione della Pescaia, Magliano in Toscana, Massa Marittima, Monterotondo, Scarlino e Semproniano.

La situazione delle scuole

Purtroppo continua a salire il numero delle classi in quarantena e in sorveglianza, secondo le modalità previste dalla circolare ministeriale. IL dato è coerente con la maggior diffusione di contagi tra giovani e giovanissimi.

Le classi in quarantena sono 33 le classi e 66 quelle in sorveglianza, secondo il report della Asl aggiornato a oggi, per un totale di 199 casi di Covid, di cui 27 insegnanti e 172 studenti.

Il 26 dicembre, erano 25 classi in quarantena e 33 in sorveglianza con 141 casi positivi in totale (27 insegnanti e 85 ragazzi).

 

 

 

 

 

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati