Skip to content

Con Moroni la Maremma al Salone del libro

La manifestazione dedicata alla lettura e alla cultura accoglie ogni anno migliaia di visitatori
Lo stand di Cesare Moroni
Lo stand dell’editore Cesare Moroni

GROSSETO. Cesare Moroni Editore-Fotografo ed Heimat Edizioni hanno portato al 33esimo Salone Internazionale del libro di Torino Lingotto Fiere, che si conclude domani, ovvero la più grande manifestazione d’Italia dedicata all’editoria, alla lettura e alla cultura e fra le più importanti in Europa, che si traduce in duemila ospiti da ogni parte del mondo e un totale di 1.200 eventi, una gran bella fetta di Maremma.

La porzione dedicata alla nostra terra si trova al padiglione 3, stand Q43, dove Moroni ha spalmato un tappeto di cartoline, gadgets, segnalibri magnetici, calendari, mappe, carte turistiche, libri di saggistica, narrativa, tradizioni popolari e poesia. Tutto porta il nome della Maremma con i colori, i paesaggi, i profumi, gli incanti, le sfumature, gli animali e gli alberi, il mare, le colline e le montagne di cui va fiera.

Moroni fonde e coniuga le sue immagini fotografiche (dal 1988) con l’attività di editore (dal 1997) dando vita e voce a un territorio straordinario ricco inoltre di storia, cultura e mille sfaccettature che lo pongono sicuramente ai primi posti nazionali.

Per Cesare Moroni l’amore per la Maremma è viscerale, senza tempo e spazio. Il suo sforzo per promuoverla è costantemente al primo posto del suo lavoro quotidiano fatto di ricerca, approfondimenti, discussioni ovunque si espongano libri. Il Salone Internazionale di Torino è la punta di diamante della sua fatica, lo stand Q43 del padiglione 3 lo dimostra.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati