Skip to content

Mattias è il primo nato del 2022

Subito dopo il parto al neonato è stato applicato il protocollo “skin to skin”, il pelle a pelle tra la mamma Irene e il bimbo, ma a cui ha partecipato anche il papà Alessio
Mamma Irene, babbo Alessio e il piccolo Mattias

GROSSETO. Si chiama Mattias il primo nato nel 2022 a Grosseto.

Un bel bimbo di quasi quattro chili che ha visto la luce nella prima mattina di domenica 2 gennaio.

Subito dopo il parto al neonato è stato applicato il protocollo “skin to skin”, il pelle a pelle tra la mamma Irene e il bimbo, ma a cui ha partecipato anche il papà Alessio. Una pratica che ad ostetricia e ginecologia dell’ospedale Misericordia di Grosseto nell’ultimo anno è stata incrementata.

Primo nato, così si crea un legame profondo

«Questo si inscrive in una visione ampia per un approccio più fisiologico ed umano – spiega il dott. Stefano Tamburro direttore facente funzione del reparto – riducendo la medicalizzazione dell’evento parto. Un momento in cui si crea nelle prime ore di vita, un legame profondo tra madre e figlio che da enormi benefici e rafforza il nucleo familiare».

I giovani coniugi hanno deciso che a ricordo della giornata, così ricca di emozioni, pianteranno un albero.

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati