Skip to content

Massa Marittima, un ascensore al Cassero Senese

Il sindaco Giuntini: «Era necessario l’abbattimento delle barriere architettoniche e il miglioramento della visita delle mura e del Cassero»
Il Cassero Senese a Massa Marittima - maremmaoggi.net
Il Cassero senese a Massa Marittima

MASSA MARITTIMA. La Torre del Candeliere e il Cassero Senese di Massa Marittima diventano più accessibili grazie alla realizzazione di un ascensore esterno che consentirà a tutti, anche a persone con disabilità di visitare questo bellissimo complesso architettonico che rappresenta uno straordinario punto di osservazione della città dall’alto.

I lavori sono stati affidati alla ditta grossetana Antonio Lauria, specializzata in interventi su beni immobili di interesse storico.

Massa Marittima, il sindaco: un anno di grandi lavori

«Per il Comune di Massa Marittima il 2022 sarà un anno importante in cui partono diversi lavori, che concorrono tutti insieme a delineare la nostra idea di città – afferma il sindaco, Marcello Giuntini – più inclusiva, vivibile e accogliente, non solo per chi ci abita ma anche per i visitatori».

«Gli investimenti previsti su tutto il territorio comunale nei prossimi anni vanno in questa direzione, garantendo una rigenerazione complessiva tesa a migliorare la qualità della vita dei cittadini, creando al tempo stesso i presupposti per lo sviluppo economico e il rilancio turistico di questo comune, particolarmente vocato al turismo sportivo e culturale».

«L’abbattimento delle barriere architettoniche e il miglioramento del percorso di visita della mura e del Cassero, che comprende anche la realizzazione dell’ascensore, sono un intervento tanto importante quanto necessario per valorizzare, ancora di più, questo splendido complesso architettonico caro ai massetani, testimonianza storica dell’identità cittadina e importante attrazione turistica, considerando che la Torre del Candeliere è  uno dei monumenti più visitati della Maremma».

Marcello Giuntini, sindaco di Massa Marittima - maremmaoggi.net
Marcello Giuntini, sindaco di Massa Marittima – maremmaoggi.net

Massa Marittima, come sarà l’ascensore

L’ascensore verrà realizzato nella parte terminale della cinta muraria, dove sono presenti le due colonne di ingresso al vecchio ospedale. La nuova struttura avrà la forma di un parallelepipedo, simile alle torri esistenti e sarà rivestita con lastre in acciaio corten.

Il progetto complessivo di valorizzazione del Cassero senese e della Torre del Candeliere prevede altri lavori finalizzati a rendere più fruibile l’intero percorso di visita delle mura, consentendo l’accesso anche alle persone con disabilità che si muovono in carrozzina e gli ipovedenti e non vedenti. Sarà migliorata l’illuminazione con il posizionamento di nuovi punti luce a led, verrà integrato e riqualificato il sistema di informazione e cartellonistica presente lungo il percorso, con mappe tattili e scritte in Braille, verrà inoltre installato un impianto di videosorveglianza.

«L’investimento complessivo previsto è di 250mila euro, – spiega Maurizio Giovannetti, vicesindaco e assessore ai lavori pubblici – una cifra importante, che siamo riusciti a coprire grazie anche all’aggiudicazione di un finanziamento regionale pari a 95mila euro, con la partecipazione al bando Città murate. Ringrazio gli uffici che stanno lavorando con il massimo impegno su questo e su altri ambiziosi progetti che vedranno la luce nei prossimi anni.”

 

 

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati