Skip to content

Marina di Alberese magica negli scatti di Andrea

Un 7 gennaio sulla spiaggia del Parco. E con la macchina fotografica immagini che diventano delle opere d’arte
Pescatori sulla spiaggia di Marina di Alberese (foto di Andrea Sapienza)
Pescatori sulla spiaggia di Marina di Alberese (foto di Andrea Sapienza)

MARINA DI ALBERESE. I maremmani dicono spesso: «Quando morirò mi toccherà l’inferno, perché la vita l’ho passata in paradiso». Orgoglio maremmano, ma parole che descrivono in modo perfetto cosa significhi vivere in questa terra meravigliosa.

D’estate è facile, ma forse non c’è posto migliore per vivere della Maremma anche in autunno e in inverno, quando apprezzi ancora meglio la bellezza dei panorami e l’intensità dei tramonti.

Se poi c’è un fotografo come Andrea Sapienza che trasforma i tramonti in opere d’arte, allora il quadro è completo.

Nei giorni scorsi ha fatto un giro a Marina di Alberese, nel cuore del Parco della Maremma. E le foto che ha fatto le vedete in questo articolo. Uno spettacolo.

Il 7 gennaio a Marina di Alberese

«A mio suocero hanno regalato una Bridge Lumix Panasonic e la volevo provare. Quale sfondo migliore di Marina di Alberese? Quindi sono tutte foto con la stessa prospettiva di cielo, tutte scattate in meno di un’ora. Però ci siamo presi l’ora d’oro, come la chiamiamo noi fotografi, che regala questo effetto sul mare. Le nuvole e i pescatori hanno fatto il resto».

 


Non ti perdere una notizia, iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi su

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati

error: Content is protected